Quotidiano Nazionale logo
24 apr 2022

Il marchio Ford lascia l’Emiliana Motor

Da poco è passato al Gruppo Ferri di Cesena. A Ravenna resterà l’officina autorizzata Ford e la vendita di auto usate e ricambi

Giovanni Mazzini di Emiliana Motor: «Gli accorpamenti vengono decisi dall’alto, dove, pur non potendo fare a meno dei rivenditori, possono però gestirli»
Giovanni Mazzini di Emiliana Motor: «Gli accorpamenti vengono decisi dall’alto, dove, pur non potendo fare a meno dei rivenditori, possono però gestirli»
Giovanni Mazzini di Emiliana Motor: «Gli accorpamenti vengono decisi dall’alto, dove, pur non potendo fare a meno dei rivenditori, possono però gestirli»

Nel ‘risiko’ delle concessionarie e dei mandati della nostra provincia, ci sono diversi e importanti cambiamenti in atto, determinati in parte proprio dai nuovi ‘movimenti’ voluti dalla casa madre dei brand più importanti.

Il marchio Ford ad esempio, gestito dalla storica Emiliana Motor, concessionaria con sede a Ravenna e a Sant’Agata sul Santerno, è passato da qualche settimana al gruppo Ferri di Cesena, con uffici anche a Forlì, Rimini e San Marino. È successo tutto molto in fretta. A breve è annunciata l’inaugurazione ufficiale. Ma la storia non si cancella, ed Emiliana Motor – che il 1° aprile scorso ha festeggiato i 51 anni di ininterrotta attività – proseguirà l’attività in via della Fornace a Ravenna e nella sede di Sant’Agata sul Santerno, come officina autorizzata Ford, ma anche come vendita auto usate e come vendita ricambi.

"La nuova politica della casa madre dei principali marchi di auto a livello mondiale – ha commentato Giovanni Mazzini, titolare di Emiliana Motor – sta effettivamente cambiando gli scenari. Gli accorpamenti vengono decisi dall’alto, dove, pur non potendo fare a meno dei rivenditori, possono però gestirli. Le logiche, certe volte, non tengono conto dei territori e dei mercati. Il progetto è piuttosto quello di ridurre il numero delle concessionarie, facendole diventare una sorta di agenzie, per riappropriarsi dei margini. Di certo, Emiliana Motor continuerà ad operare nell’assistenza ai clienti Ford, con l’esperienza e la professionalità acquisite in tanti anni di attività".

Non è ovviamente finita. Fra gli altri cambiamenti di mandati, ce ne sono un paio che saranno operativi dall’anno prossimo. Da giugno 2023, nell’ambito dell’ottimizzazione della propria rete, Stellantis ha infatti deciso di affidare a Becar, concessionaria Opel per Ravenna e Lugo, il mandato Citroen dalla concessionaria Autosica di Imola. Sempre da giugno 2023, avverrà invece il passaggio del mandato Peugeot della concessionaria di Cesena, dal gruppo ravennate F.lli Benelli, al gruppo Montevecchi di Faenza.

A Ravenna c’è movimento anche per quanto riguarda il marchio Toyota che, in questi ultimi anni, ha cambiato diverse volte. Il brand nipponico, attraverso il gruppo Moreno di Faenza, ha aperto già da qualche mese un ufficio vendite al centro commerciale Esp di Ravenna. In attesa dell’attivazione di una concessionaria vera e propria, entro l’anno è comunque prevista l’apertura dell’officina.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?