Violenze
Violenze

Ravenna, 18 dicembre 2018 - I carabinieri della stazione di Filetto, nel Ravennate, hanno arrestato un 36enne operaio romeno, e denunciato due connazionali di 36 e 23 anni per i reati di concorso in sequestro di persona, violenza privata e lesioni personali aggravate.

Allo scopo di riallacciare la relazione sentimentale con la ex moglie, una 37enne romena, l'uomo l'avrebbe costretta a salire sulla propria auto, portandola in giro senza meta, usandole violenza fisica e minacciandola di morte. I militari, attivati dalla segnalazione dell'attuale compagno della donna, hanno avviato immediatamente le indagini e alle 4 di mattina hanno rintracciato la donna e il suo rapitore per le vie di Roncalceci (Ravenna).

La vittima è stata soccorsa e accompagnata all'ospedale di Ravenna dove le è stata assegnata una prognosi di sette giorni per contusioni multiple.