Filottrano (Ancona), 13 febbraio 2018 - A Filottrano oggi è il giorno del lutto. Si sono svolti nella chiesa della Propositura  i funerali di Giuseppe Giacconi, il piastrellista 58enne coinvolto nell'incidente (FOTO) di Michele Scarponi. Due mesi fa è stato colpito da un male che non gli ha lasciato scampo.

E' deceduto l'altro ieri sera nella sua abitazione. La sua vita, dicono gli amici più stretti, non era più la stessa da quel maledetto 22 aprile scorso. C'era lui alla guida del Fiat Iveco che ha preso in pieno il campione di ciclismo in via dell'Industria. L'aquila di Filottrano se n'è andata tra le sue braccia.

MICHEL_22189219_175347

Con la morte dell'artigiano si estingue il procedimento penale per omicidio colposo per il tragico incidente che l'ha visto coinvolto in prima persona. Un dramma nel dramma che ha gettato nel dolore una cittadina come Filottrano in queste ore. Giacconi lascia la moglie Daniela e la figlia Cristina che le sono state sempre vicine. Tutti i concittadini e le autorità religiose e civili avevano espresso parole di conforto nei suoi confronti invitando chiunque a stringersi sia alla famiglia di Scarponi che a quella del piastrellista.

MORTOGC_22183230_161808

“Abbiamo tutti pianto la perdita di Michele, rimarrà per sempre nella storia e nei ricordi di tutti i filottranesi per generazioni come un'icona ma c'è stata un'altra vittima quel tragico giorno – gli ha scritto qualcuno a Filottrano -. Peppe non è morto subito ma piano piano, pianto dopo pianto, giorno dopo giorno”. 

image