Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
5 nov 2021

Ancona, flash mob dei medici dopo l'aggressione no green pass / Video

Una trentina di sanitari cheidono interventi immediati della direzione ospedaliera e delle istituzioni

5 nov 2021
andrea massaro
Cronaca

Ancona, 5 novembre 2021 - Una trentina di sanitari questa mattina ha dato vita a un flash mob (video) davanti al pronto soccorso di Torrette dove la situazione rischia di diventare incandescente a causa di ripetute e intollerabili aggressioni da parte di pazienti no vax che rifiutano di rispettare le regole anti Covid. Il grido d'allarme è stato lanciato da Torrette, il più grande ospedale delle Marche, ma è destinato ad allargarsi.

Aggressioni al Pronto soccorso nelle Marche: "Vigilantes e telecamere contro i violenti"

Approfondisci:

Coronavirus Marche 5 novembre 2021, il bollettino dei contagi covid di oggi

La manifestazione di protesta è stata pacifica, ma molto significativa. I sanitari di Torrette chiedono a gran voce un intervento immediato da parte della dirigenza di Ospedali Riuniti e delle autorità istituzionali su un tema che non può essere sottaciuto e che con la pandemia, ancora in essere, rischia di incendiare una miccia esplosiva. I primi a rimetterci sono proprio coloro che hanno il compito di assistere e curare tutte le persone che si rivolgono ai servizi sanitari. 

Flash mob a Pesaro: basta violenza in corsia

Il flash mob di protesta dei sanitari ad Ancona
Il flash mob di protesta dei sanitari ad Ancona

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?