Inutili anche i soccorsi dell'eliambulanza
Inutili anche i soccorsi dell'eliambulanza

Senigallia, 1 agosto 2020 - Muore in acqua mentre si trova in posizione orizzontale a pesca con maschera e boccaglio. La tragedia si è consumata attorno alle 11 della mattinata di oggi, sabato primo agosto nella zona sud di Senigallia sul lungomare Da Vinci.

Secondo le prime ricostruzioni l'uomo si trovava in mare a circa una quarantina di metri di distanza dalla riva dello stabilimento balneare '18 nodi', in una zona dove la profondità dell'acqua sarebbe inferiore al metro e mezzo.

Sulle prime nessuno si sarebbe accorto dell'improvviso malore, in quanto l'uomo è rimasto a lungo galleggiante in posizione orizzontale, appunto come se stesse continuando regolarmente la sua sessione di pesca. Quando si è capito del malore, ormai era troppo tardi e ho nulla sono serviti i soccorsi, compresi quelli dei sanitari del 118 giunti con l'eliambulanza.

Le altre notizie

Malore in mare a Gabicce, mamma muore a 45 anni