"Revaivol" è pronto a conquistare la città

E’ uno degli appuntamenti clou dell’estate con tanta musica che quest’anno farà riferimento ai decenni successivi agli anni ’70

"Revaivol" è pronto a conquistare la città

"Revaivol" è pronto a conquistare la città

Concerti, mostre ma anche aperitivi a tema: presentato l’evento clou dell’estate fabrianese. Revaivol torna per la sua nona edizione e stavolta passa in rassegna i decenni successivi agli anni Settanta che hanno sviluppato nuovi generi musicali, una nuova sperimentazione artistica e culturale. L’obiettivo, come spiega Luciano Robuffo, presidente dell’associazione Gold Eventi è di "coinvolgere le giovani generazioni adeguando il nostro festival alle richieste dei ragazzi che vedono gli anni ’70 fin troppo lontani. Abbiamo mantenuto comunque la scritta Revaivol, in dialetto fabrianese, per distinguere l’evento e renderlo unico nel suo genere rispetto ai tanti Revival. Il nostro programma è stato ridisegnato per coinvolgere al massimo le realtà cittadine, le associazioni culturali, i plessi museali, la ristorazione e l’enogastronomia locale, i musicisti, gli artisti, il Liceo Artistico Mannucci per il nuovo aspetto grafico e decorativo a tema in piazza del Comune. Siamo convinti che Fabriano possa con il tempo divenire ’Città del Revaivol’, contando su un gruppo di lavoro condiviso con la Città intera".

Le iniziative si terranno il 12 e 13 luglio. Il 12 alle 22 a Fabriano arriverà per la prima volta uno spettacolo per celebrare il grande Adriano Celentano: "Lui e gli Amici del Re-Adriano Celentano Tribute Band". Da 23 anni Adolfo Sebastiani e la sua band sono presenti con concerti in Italia e nel mondo con questo show, raccogliendo entusiasmo e consenso dal pubblico. Dalle 24 alle 2 poi dj set con Riccardo e Simone Moscatelli - Voice Philip M. Il 13 luglio alle 22 il gruppo dei JBees proporrà musica dal vivo con repertorio dance&disco anni’70-’80 –’90. La big band è composta da 9 artisti. E poi dalle 24 alle 2 dj set con Mauro Gagliardini. Saranno coinvolti anche negozi, ristoranti, pizzerie e gelaterie con dei challenge Instagram per la migliore vetrina, miglior food&drink e miglior staff. Saranno presenti un food truck ’Noatri’ con specialità street food take away e un drink point sotto il Loggiato del Palazzo Vescovile gestito da Bohemia. Durante le due serate zucchero filato, caramelle e palloncini a cura di Happy Time. Al gazebo di Radio gold anche il servizio di "trucco e parrucco". Per le mostre "(R)evolution: l’evoluzione del rock" all’Arco del Podestà/Locali Zonghi Lotti. Una mostra vinilica a cura del critico e storico musicale fabrianese Massimo "Max" Salari, autore di libri musicali per Arcana Edizioni. A Palazzo del Podestà sarà allestita la mostra "Giochi senza frontiere 1974-2024: 50 anni dalla partecipazione al programma Rai dei concorrenti di Fabriano a Aix le bains (Francia)".

Sara Ferreri