GIACOMO GIAMPIERI
Economia

Ancona, volo inaugurale per Roma: anche gli ultras in aereo

Primo ottobre, la data storica per le Marche. E' partito alle 7 il primo volo per Roma, poi toccherà a Milano e dunque a Napoli. Dal Sanzio, grazie ad Aeroitalia, sarà possibile raggiungere Fiumicino e Linate due volte al giorno, Capodichino una. Si parte anche per Vienna, Barcellona e Bucarest. All'aeroporto anche i tifosi dell'Ancona: scalo nella capitale e poi diretti a Olbia, per la partita di serie C in programma alle 14: cori e festa al momento del taglio del nastro

Ancona, 1 ottobre 2023 – Taglio del nastro al Terminal Partenze, poi le foto di rito in pista prima del decollo: è partito puntuale, alle 7, il primo volo per Roma Fiumicino operato dall'Ancona International Airport dalla compagnia Aeroitalia.

Si tratta del volo inaugurale dal Sanzio, nell'ambito della continuità territoriale che porterà per due volte al giorno i passeggeri da e per Roma e Milano (Linate), una da e per Napoli (Capodichino). Alla partenza, stamattina, l'assessore regionale ai Trasporti, Goffredo Brandoni, l'amministratore delegato di Ancona International Airport, Alexander D’Orsogna e il Travel agency network manager di Aeroitalia, Giovanni Cerchiara.

L'aereo di Aeroitalia per Roma
L'aereo di Aeroitalia per Roma

Oltre alle rotte nazionali, da oggi si fa tappa anche su Vienna (11.10 la partenza), collegamento operato ogni domenica e mercoledì.

Domani sarà la volta dell'inizio dei voli per Barcellona, in partenza il lunedì ed il venerdì. Infine il volo per Bucarest, con cadenza trisettimanale: martedì, giovedì e sabato.

“Potenziare il collegamento aereo della nostra regione era uno degli obiettivi che ci eravamo prefissati – aveva dichiarato nei giorni scorsi, proprio dalla pista del Sanzio, il presidente della Regione Marche, Francesco Acquaroli –. Il primo ottobre è una data importante, sia per l'avvio dei voli su Milano, Roma e Napoli che per l'inizio dei tre nuovi voli continentali. Obiettivi raggiunti che ci aiutano ad uscire dall'isolamento e che, per quanto riguarda i voli di continuità, consentirà di collegarci in poche ore alle principali città italiane, un incentivo per il turismo, per l'economia, per far crescere la nostra regione”.

Questo il messaggio recapitato da Gaetano Intrieri, ad di Aeroitalia nel ringraziare partner e stakeholders che hanno favorito i nuovi collegamenti: “È una grande soddisfazione inaugurare nuove rotte che consentiranno di rafforzare le relazioni e l'accessibilità tra importanti centri e le Marche. L'obiettivo di Aeroitalia è ampliare l'offerta dei voli, permettendo così agli abitanti delle Marche e delle regioni limitrofe di volare direttamente verso affascinanti destinazioni”.

La soddisfazione di D'Orsogna

“L'apertura dei collegamenti di continuità territoriale rappresenta un grande successo per l'aeroporto di Ancona ed una grande opportunità per l'intero territorio regionale che dopo diversi anni sarà nuovamente collegata a Roma e Milano, oltre che a Napoli – ha spiegato Alexander D'Orsogna, ad dell'Ancona International Airport -. La cooperazione con Aeroitalia apre a mercati di grande interesse per l'aeroporto di Ancona ed il suo bacino d'utenza. I nuovi importanti collegamenti internazionali soddisferanno diversi tipi di clientela: a partire da quella leisure, sia incoming che outgoing, per passare ad una clientela di tipo business e finire con una clientela di tipo etnico. Ancora una volta questo è il frutto dell'impegno congiunto e della collaborazione tra la società di gestione aeroportuale, la Regione Marche, Atim ed Aeroitalia”.

La curiosità

Il volo inaugurale per Roma è stato accompagnato anche dagli “eroici” ultras dell'Ancona. Circa 60 fedelissimi della Dorica solo saliti a bordo e hanno fatto scalo sulla Capitale italiana, per poi dirigersi ad Olbia sempre in aereo. Oltre i chilometri percorsi, la passione dei tifosi non viene mai meno come l'impegno di star vicini ad una squadra in difficoltà in quest'avvio di stagione in serie C.

Simpatico il siparietto prima del taglio del nastro: gli ultras biancorossi hanno accompagnato il "momento" con cori, nel divertimento generale dei presenti. Poi tutti in plancia destinazione Olbia. La partita tra isolani e marchigiani è in programma alle 14.

Grazie ad Aeroitalia, oltre a Olbia, da Roma è possibile raggiungere anche Alghero, Comiso, Catania e Palermo.