fabriano 67 jesi 56 RISTOPRO FABRIANO: Re, Papa, Di Paolo, Paolin 6, Merletto 12, Garri 10, Scanzi 12, Gulini, Marulli 11, Radonjic 7, Caloia. All. Pansa THE SUPPORTER JESI: Ferraro 5, Mentonelli G., Mentonelli S., Memed, Quarisa 8, Ginesi, Giacchè 17, Valentini 5, Montanari, Cocco 6, Giampieri 9, Magrini 6. All. Ghizzinardi ARBITRI: Acella di Corato e Caldarola di Ruvo di Puglia. PARZIALI: 17-18; 38-30, 48-43; 67-56 La Ristopro continua la marcia trionfale è inarrestabile, vince anche contro i The Supporter e mantiene la...

fabriano

67

jesi

56

RISTOPRO FABRIANO: Re, Papa, Di Paolo, Paolin 6, Merletto 12, Garri 10, Scanzi 12, Gulini, Marulli 11, Radonjic 7, Caloia. All. Pansa

THE SUPPORTER JESI: Ferraro 5, Mentonelli G., Mentonelli S., Memed, Quarisa 8, Ginesi, Giacchè 17, Valentini 5, Montanari, Cocco 6, Giampieri 9, Magrini 6. All. Ghizzinardi

ARBITRI: Acella di Corato e Caldarola di Ruvo di Puglia.

PARZIALI: 17-18; 38-30, 48-43; 67-56

La Ristopro continua la marcia trionfale è inarrestabile, vince anche contro i The Supporter e mantiene la testa della classifica e in virtù delle sconfitte di Ancona e Roseto porta a quattro le lunghezze sulle dirette inseguitrici. I ragazzi di Pansa soffrono all’inizio la veemenza degli avversari e la precisione al tiro di Giacchè poi, nel secondo quarto, prendono il sopravvento chiudono all’intervallo avanti di 8. Nel secondo tempo, pur sbagliando tanto, ma con una difesa insuperabile, vincono l’incontro senza troppi problemi. Per contro la squadra Jesina dopo un primo quarto giocato alla perfezione, non riesce a ripetersi e ad arginare le giocate dei locali. Nel finale la stanchezza ha fatto il resto. Partenza a razzo degli ospiti con i cartai che non riescono a bloccare le veloci azioni degli avversari che vanno a canestro con facilità con Giampieri e Giacchè che portano Jesi a +4 al 2’ (1-5). I ragazzi di Ghizzinardi continuano a martellare la retinai, raggiungono il massimo vantaggio di +6 al 4’ (3-9). La Ristopro non ci sta, entra in partita e seppur a piccoli passi risale la china con Radonjic e Marulli chiudendo al 10 a -1 (17-18). Nel secondo parziale è tutta un’altra musica la Ristopro prende il sopravvento, inizia a giocare la sua pallacanestro e per Jesi iniziano i primi affanni.

Equilibrio fino al 12’ (25-24), poi i fabrianesi prendono il largo e al 16’ raggiungono il massimo vantaggio di +9 (35-26) con il trio Scanzi-Marulli- Radobnjic. Parziale recupero degli ospiti con Giacchè (14 punti nei primi 20’), ma nel finale Radonjic e Garri chiudono i primi 20’ avanti di 8 (38-30). Dopo l’intervallo, le due squadre sbagliano molto, si va a canestro con il contagocce e le difese prevalgono sugli attacchi. A Marulli, Radonjic, Scanzi e Papa rispondono gli ospiti con con Quarisa, Valentini, Giampieri che recuperano qualche punto ma chiudono al 30’ sotto di 5 (48-43). Nell’ultimo periodo la Ristopro con una bomba di Paolin e Scansi porta il vantaggio a +10 al 32’. Giampieri e una tripla di Giacchè da a Jesi un po’ di ossigeno che riduce le distanze a -6 (57-51) a 4’ dal termine. Nel finale prima Merletto (12) poi Scansi (12) mettono il sigillo su una gara che la Ristopro vince con merito (67-56).

Angelo Campioni