Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
12 lug 2022
12 lug 2022

Goldengas, c’è Musci

E’il nuovo pivot dei senigalliesi di Filippetti

12 lug 2022
Emanuele Musci
Emanuele Musci
Emanuele Musci
Emanuele Musci
Emanuele Musci
Emanuele Musci

C’è il nome del pivot titolare per la Goldengas ed è quello che già da qualche settimana si mormorava: sarà infatti Emanuele Musci ad occupare il ruolo di centro nello starting five di coach Paolo Filippetti. Musci, classe 1992, 203 centimetri, originario di Brindisi, arriva dal Civitanova e prenderà dunque il posto di Alberto Bedin, che ormai da diversi giorni è passato alla Luciana Mosconi Ancona: la società senigalliese lo seguiva da tempo. Giocatore con buona tecnica e capacità di giocare spalle a canestro, Musci è al secondo anno nelle Marche dopo l’esperienza dello scorso campionato al Civitanova, culminata con una retrocessione che però non ha offuscato la buona stagione individuale del lungo, che ha chiuso con 10.6 punti in 29’ di media, il 50% da due, il 24% da tre, il 67% ai liberi, con 6.1 rimbalzi e 11.9 in valutazione. Si è trattato del ritorno in B del giocatore, che non militava in cadetteria dalla stagione 2015-16 quando chiuse con 11.2 punti nel Mola di Bari. Nelle stagioni successive il pivot ha giocato da assoluto protagonista nei tornei regionali, con un 2020-21 da autentico dominatore nel Molfetta, dove chiuse a 17.2 punti. "Arrivo in una società storica dove notoriamente si lavora bene e i risultati arrivano – le prime parole del nuovo pivot – Quella che inizia a breve sarà una stagione durissima per la riforma dei campionati: dovremo farci trovare pronti per mantenere il nome della Goldengas dove merita di stare": cioè nella parte sinistra della classifica, quella che bisognerà occupare per accedere fra due anni alla nuova B1. Musci completa il pacchetto lunghi del quintetto base affiancando Pozzetti: con i riconfermati Giacomini in regia e Gnecchi in guardia manca solo un altro esterno per completare un ipotetico starting five, anche se di esterni ne arriveranno due.

Andrea Pongetti

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?