Templaria Festival 2023, Castignano torna indietro di mille anni. Il programma

Il borgo storico si tuffa nel Medioevo. Il tema scelto per l’edizione è ‘Femmine indomite’. Il programma

Templaria 2023 a Castignano
Templaria 2023 a Castignano

Castignano (Ascoli), 17 agosto 2023 – Prende il via questa sera la 32ª edizione di Templaria Festival a Castignano con il borgo storico che in questi giorni si è trasformato con le carceri già aperte e le taverne pulite ed allestite. Frutto del lavoro degli instancabili ed orgogliosi volontari guidati dalla locale Pro Loco. Insomma, il borgo è già tornato indietro di quasi un migliaio di anni. Mancano solo gli artisti e i figuranti per dare vita alle mitiche ’Notti da medioevo’ castignanesi, che da questa sera fino a lunedì 21 agosto animeranno vie e piazze.

Oltre 150 artisti professionisti provenienti da tutta Italia e circa 400 figuranti locali, saranno impegnati in ben 60 spettacoli per ogni serata nei 10 teatri fissi distribuiti su tutto il circuito, più altre 40 esibizioni nelle taverne e itineranti lungo il percorso tra piazze e rue millenarie.

Approfondisci:

Templaria, edizione per le donne "La loro importanza nel Medioevo"

Templaria, edizione per le donne "La loro importanza nel Medioevo"

L’edizione 2023 avrà un tema molto delicato, ’Femine indomite’ che oltre ad essere proposto in qualche spettacolo, verrà trattato nei tre interessanti convegni previsti all’interno del festival, nei giorni 18,19 e 20 agosto alle 19 in piazza Scaramucci nel teatro del Sole. La Compagnia dei Folli e quella del Ramino si esibiranno come sempre negli spettacoli più complessi e strutturati, nel teatro di San Pietro (dove tra l’altro vi sarà una continua riproposizione sulla facciata della chiesa dei Santi Pietro e Paolo di uno spettacolare video-mapping a cura di ’Pulvis et umbra’) garantendo sempre due repliche a sera. Ci sarà quindi teatro di strada, ma anche di giocoleria, teatro di figura e teatro itinerante, danza e performance con il fuoco. Dagli sputafuoco Focus Vitae ed i Monaci Templari, i Carcerati ed i Lebbrosi, Fra Trombon de Chiavavalle e la Compagnia dell’Oca Mafalda, i De Alchimia e i Fraticelli.

E poi gli artisti professionisti esterni come i ’Mercenari d’Oriente’ e i ’Giullari di Davide Rossi’ impegnati in giocoleria e spettacoli di fuoco. Recitazione ed improvvisazione saranno le caratteristiche del ’Rimattore’ e del gruppo ’Ho un’idea’, così come spettacoli teatrali verranno proposti da i ’Tetraedo’ e i ’Theatrum et Historiae’ (con Le visioni di Giovanna d’Arco e la Santa Inquisizione) ed il ’Gobbo di Cicignano’. Soprattutto per i più piccoli vi saranno spettacoli di giocoleria e magia. E poi anche combattimenti e gruppi musicali.

I biglietti per l’ingresso all’evento sono acquistabili direttamente in loco, presso uno dei tre ingressi al borgo e alla manifestazione (Porta da Sole, Porta Santa Maria e Porta Crociata), oppure anche in prevendita sul circuito Ciaotickets evitando eventuali file ai botteghini.