Bologna, 30 luglio 2019 - Un tragico tamponamento tra mezzi pesanti (foto), intorno alle 15, ha causato la morte di un camionista all'altezza del chilometro 4 del raccordo autostradale tra l''A1 e l'A14, ossiail tratto che attraversa il cuore di Borgo Panigale, popoloso quartiere di Bologna. Un altro camionista è rimasto ferito.

LEGGI ANCHE Ecco che cos'era successo il 6 agosto 2018

false

L'incidente, nel quale i due Tir sono andati a fuoco (video), è avvenuto a poche decine di metri da quello che sconvolse Bologna appena un anno fa: anche in quel caso furono coinvolti mezzi pesanti, ma uno trasportava un enorme carico di Gpl e la tragica esplosione (video) causò un enorme onda d'urto e l'incendio di diverse realtà commerciali della zona (foto). Un anno fa furono due le vittime, 145 i feritiMolti residenti e negozianti che oggi sono usciti in strada. I carabinieri di Borgo Panigale hanno rassicurato diversi cittadini che hanno chiamato spaventati la centrale operativa. Gli agenti delle Volanti, i carabinieri e la polizia municipale hanno creato un cordone di sicurezza sotto il viadotto, chiudendo via Marco Emilio Lepido per circa un'ora.

La vittima

Secondo la prima ricostruzione, oggi, i due camion si sono tamponati provocando l'incendio (video). L'autista del tir che ha tamponato è morto nell'abitacolo andato in fiamme (video). Si chiamava Gheorg Pantea Moglan, aveva 68 anni era di Treviso, originario della Romania: aveva appena scaricato la merce a Firenze, era in viaggio verso casa, dove lo attendevano la moglie e cinque figli. L'autista del tir tamponato, ha riportato sospette fratture ed è stato portato in codice di media gravità in ospedale. Un terzo, una bisarca, è rimasta coinvolta nell'incidente a causa della manovra per evitare i primi due mezzi. Sul posto la polizia stradale i vigili del fuoco che hanno domato il rogo ed estratto il corpo, e il 118.

image

Autostrada 

L'autostrada, chiusa in entrambe le direzioni per ore, è stata riaperta alle 18,30. Tutti veicoli rimasti bloccati nel tratto che era chiuso sono defluiti, mentre il personale di Autostrade ha distribuito anche bottigliette d’acqua per alleviare l'attesa sotto la calura estiva. 

Traffico in tilt

Non solo la tangenziale riaperta in entrambi i sensi di marcia in serata, ma anche il traffico sulla viabilità ordinaria di Borgo Panigale è andato subito in tilt: lunghe code di auto e mezzi pesanti in fuga dal viadotto si sono formate sulla via Emilia, che in quel tratto si chiama Marco Emilio Lepido