Bologna, 16 novembre 2018 – Il giro del mondo in tre puntate, per poi tornare a casa con le ossa più robuste? È questo il Lodo Guenzi pensiero del quarto live di X Factor 2018. Uno stress test più che una semplice puntata, quello che ha fatto da spartiacque tra chi la prossima settimana potrà presentare al pubblico il proprio inedito e chi invece ha preso la strada di casa. Toni meno accesi, polemiche delle scorse settimane archiviate, il bolognese va dritto per la sua strada tra baci e abbracci con la Maionchi e consensi per le assegnazioni ricevuti da Fedez e dall'esperto di gruppi Manuel Agnelli

LEGGI ANCHE Le pagelle del quarto liveAsia Argento scomunica Lodo Guenzi: "Mi vergoglio per lui"

Tre manche, tre artisti al ballottaggio, uno salvato dal pubblico e alla fine l’eliminazione sarà decisa dai giudici. Un’esibizione energica e rock, quella che Lodo assegna ai Seveso Casino Palace, bravissimi nel metterla in scena: 'Standing in the way of control' dei Gossip è la canzone scelta, reputata finalmente azzeccata anche dagli altri tre giudici. Da casa il pubblico gli preferisce Renza e Martini, mandando i Seveso all’ultimo scontro.

Tutt’ altra musica per i Bowland: con loro Lodo ha sganciato la solita bomba di eleganza, sensualità e raffinatezza. “Drop the game” di Flume & Chet Faker, che ha fatto centro su giudici e pubblico.

Intanto sui social: la maglietta di Guenzi fa il giro dell’internet: “Voglio un sosia”, è la scritta di questa settimana. Accontentato, sui Instagram i primi fan si scatenano. 

LEGGI ANCHE Lite furibonda tra Lodo Guenzi e Mara Maionchi

Nonostante le assegnazioni questa settimana abbiano trovato, quasi, tutti d’accordo, il frontman dello Stato Sociale si ritrova a fare l’ennesimo appello per salvare una sua band: “C’è bisogno della loro energia, finalmente hanno trovato la loro strada è interessante scoprire dove porterà. Serve una band rock in questa trasmissione, la voce di Silvia è un dono di rabbia e purezza. Stanno coltivando la loro amicizia, amo questi ragazzi”, così Lodo cerca di tenere a galla i Seveso Casino Palace, che alla fine usciranno. Luna, salvata dal pubblico e Naomi, anche lei tenuta in gioco da casa dopo il tilt dei giudici e il suo cavallo di battaglia. Il verdetto finale dice Lodo a quota 1: al ritorno del suo giro del mondo ha le ossa un po’ più rotte.