Gambettola, schianto in moto: muore giovane

L’incidente sulla provinciale Pascoli. Thomas Mantani, 29 anni, ha perso il controllo del mezzo ed è andato a sbattere contro un palo

Gambettola, schianto in moto: muore giovane

Gambettola, schianto in moto: muore giovane

Tragico schianto domenica notte sulla provinciale Pascoli, Sp97, che collega Gambettola a Sala di Cesenatico. A perdere la vita è stato Thomas Mantani, 29 anni, che in sella alla sua moto è andato a sbattere violentemente contro un palo di cemento sul lato opposto della strada. Pare che nell’incidente non siano stati coinvolti altri mezzi per cui avrebbe fatto tutto da solo. Il giovane tornava a casa dopo la serata trascorsa con gli amici, proveniente da Sala di Cesenatico era diretto a Gambettola dove viveva insieme a suo padre Stefano. Giunto in sella alla sua potente moto a poco meno di un chilometro dal centro di Gambettola, dopo il lungo rettilineo il ragazzo è arrivato nel punto dove la strada provinciale fa una semicurva, e probabilmente è stato lì che ha perso il controllo della moto ed è finito contro il palo di cemento. Immediato l’arrivo dei soccorsi con l’ambulanza e l’auto medicalizzata, ma le condizioni del ragazzo sono apparse subito disperate, tanto che purtroppo è deceduto durante il trasporto in ospedale. La mamma Sabina lo ricorda così: "Thomas era buono, un ragazzo d’oro, generoso e amico di tutti, non aveva ancora 30 anni, li avrebbe compiuti il 29 settembre. Thomas lavorava con suo padre Stefano alla Gima, il mangimificio posto sulla via Emilia in località Crocetta, nel tempo libero praticava il CrossFit in una palestra di Cesena". Thomas ha lasciato nel dolore la mamma Sabina con Giuseppe e i fratellini Pietro e Nicolò e suo padre Stefano. Sul posto per i rilievi ha operato una pattuglia dei carabinieri di Longiano, ed è toccato agli stessi militari comunicare ai genitori, residenti in abitazioni distinte, la morte del loro ragazzo. Thomas, nato nel 1994, aveva frequentato l’istituto professionale Comandini a Cesena, era un ragazzo allegro e spensierato come emerge dalle tante foto pubblicate sul suo profilo Facebook. Sui social tanti messaggi di affetto e di cordoglio come: "Non riesco a pensare a come sia potuto succedere. Mi dispiace tanto", "Non vedevo Tom da un po’ di tempo ma ho tanti ricordi di lui, ha sempre avuto un cuore d’oro e viveva per gli amici. Rimarrà sempre nel mio cuore", "Dispiace tantissimo non ci si può credere ciao Tommy". E poi anche: "Amore mio, mi hai lasciata troppo presto. La morte ti ha strappata da me! Non ci posso credere. Dimmi che è uno scherzo!".

Vincenzo D’Altri