Nonostante la pandemia il mercato immobiliare continua a destare interesse
Nonostante la pandemia il mercato immobiliare continua a destare interesse

Cesena, 8 febbraio 2021 - Lieve calo dei prezzi di vendita delle case a Cesena nell’ultimo anno, secondo i dati forniti dall’Osservatorio di Immobiliare.it. Per comprare casa, nella nostra città, la cifra media è di 1.939 euro al metro quadro, e per l’esattezza il calo subito dal mattone è del 2% in un anno. Una cifra, quella di Cesena, quasi al pari del costo medio in Regione per l’acquisto del residenziale: e cioè 1.940 euro al metro quadro. Bisogna fare un balzo indietro, al lontano 2013, per assistere a un prezzo medio nel Comune di Cesena che raggiunge il picco di 2.262 euro al metro quadro ad agosto. Nell’ultimo mese, il prezzo medio richiesto per gli immobili in vendita a Cesena è stato più alto in centro storico e centro urbano (con 2.041 euro al metro quadro) mentre il prezzo più basso è quello dell’Oltre Savio (1.296 euro al metro quadro).

Scende ancora il prezzo delle case a Forlì: ma affitti tra i più alti in regione

Nella prima collina (Saiano, San Tomaso, Calisese e Carpineta) i prezzi delle vendite si attestano su i 1.631 euro al metro quadro, al pari di Rio Eremo, mentre la vicina zona di Ponte Abbadesse e dell’Osservanza tocca i 1.768 al metro quadro. I prezzi tornano poi a salire allo Stadio, alla Fiorita e all’Ospedale, con 1.987 euro al metro quadro. Al contrario della vendita sembra non conoscere crisi il mondo dell’affitto. Nonostante la pandemia, il mercato delle locazioni a Cesena, come in Emilia Romagna, non ha subito battute d’arresto, anzi ha vissuto un momento di crescita. Sempre secondo Immobiliare.it i costi delle locazioni del residenziale a Cesena in quest’ultimo anno risultano in crescita del 3,7%, con un prezzo medio di 8,60 euro al metro quadro. Anche qui la zona del centro vince con 9 euro al metro quadro per l’affitto, mentre cala a Calabrina, Gattolino e San Giorgio con una media di 7,40 euro al mese per metro quadro.

Valutazioni positive sull’andamento del mercato vengono dagli operatori del settore. L’agenzia mediazioni Zavaglia di Gambettola, che dal 1970 tratta la vendita e l’affitto di immobili dalla prima collina romagnola alla costa adriatica, spiega che "il mercato immobiliare, nonostante la difficile congiuntura del momento, partecipa di una ritrovata vivacità: la ripresa è in corso, anche se questo non ha ancora inciso sui prezzi – dice il titolare Pio Delfo Zavaglia –. Il mercato oggi è particolarmente sensibile all’indipendenza ed in maniera sempre più irrinunciabile ad uno spazio esterno privato per recuperare la qualità della vita; così come ai nuovi standard costruttivi, specialmente per quanto attiene il risparmio energetico e l’uso di energie rinnovabili".