Quotidiano Nazionale logo
16 apr 2022

Il Rubicone esulta a Modena Vittoria di carattere che vale tanto nella marcia verso la salvezza

Il momento decisivo è stato nel quarto set, con un muro da applausi di Gherardi

L’esultanza della squadra romagnola al termine dell’incontro
L’esultanza della squadra romagnola al termine dell’incontro
L’esultanza della squadra romagnola al termine dell’incontro

La Sab Group Rubicone trova in trasferta a Modena contro la Nata Transport Villa d’Oro un’importante vittoria (1-3, 22-25, 16-25, 25-16 e 26-28) in chiave salvezza nel campionato di serie B1 di pallavolo. La formazione del coach Pedrelli questa volta ha messo tanto cuore durante l’incontro che alla fine ha dato i suoi risultati.

La fase cruciale della partita è arrivata al quarto set con la formazione sammaurese sopra 2 set a 1 ma sotto per 2422: l’immagine emblematica del momento è il muro a 1 stampato da Gherardi correndo da posto 2 quasi in posto 4 a seguito di una ricezione gialloblù nel campo avversario, su un ’rigore’ di Trianini.

Questa invenzione del regista sammaurese, che non ha certamente nel fondamentale del muro la sua miglior qualità, ha galvanizzato l’intera squadra che non più mollato nulla.

La Partita. Nel primo set Pedrelli parte con Gherardi al palleggio, Mazzotti opposto, al centro Nori e Rocchi, in banda Aldini e Bellomo, libero Rizzi. La squadra gialloblù ben preparata e consapevole dell’importanza dell’incontro gioca bene viaggiando con lieve vantaggio sino al 14-16 sino ad arrivare all’aggancio sul 21-21. Qui Mazzotti e Nori prendono la squadra e la portano prima sul 22-24 per chiudere poi il set sul 22-25. Nel secondo set i gialloblù ripartono forte 8-10 e 14-18 per chiudere in scioltezza 16-25. Nel terzo invece, un calo tecnico degli ospiti sprona i padroni di casa che approfittano per riavvicinarsi.

Nel quarto parziale infine, detto della giocata di Gherardi, gli emiliani si innervosiscono e, sotto 26-27, dopo una bella difesa sammaurese attaccano fuori la rigiocata che permette alla panchina gialloblù di festeggiare.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?