Edoardo Accorsi eletto sindaco di Cento, la festa (Businesspress)
Edoardo Accorsi eletto sindaco di Cento, la festa (Businesspress)

Cento (Ferrara), 18 ottobre 2021 - Festeggia la vittoria Edoardo Accorsi, nuovo sindaco di Cento.  Sono circa 28mila i centesi che sono stati chiamati a scegliere tra il sindaco uscente Fabrizio Toselli ed Edoardo Accorsi. Il giovane sostenuto dal centrosinistra si è imposto con 7.693 voti (56,79%) contro i 5.853 di Toselli (centrodestra) fermo al 43,21%.

L'affluenza è stata del 50,06% contro il 55,72% del primo turno. Anche al ballottaggio l'affluenza è stata in calo: qui tutti i dati.

Al primo turno Toselli si era fermato al 33,93%, mentre Accorsi ha raccolto il 41,17%. 

Risultati ballottaggio elezioni comunali 2021 in Emilia Romagna, lo spoglio in diretta

Risultato del ballottaggio di Cento: lo spoglio

 

Chi è Edoardo Accorsi

In lizza il più giovane candidato della sfida elettorale nel centese, Edoardo Accorsi, frontman di una coalizione di centrosinistra che vede unito il Pd alle due liste civiche di Cento SiCura e Attiva per un team di giovani professionisti affiancato da persone con già esperienze nella politica. Ha condotto una campagna elettorale dove la parola d'ordine è stata "rinnovamento". Ha 27 anni, è nato a Cento dove vive: diplomato in ragioneria come perito commerciale ha poi ha proseguito gli studi laureandosi in Politica, Amministrazione e Organizzazione. Ora lavora come educatore. Si occupa di comunicazione, ha maturato esperienza nella Consulta di Cento-Penzale, nel volontariato culturale (soprattutto con l'associazione 'Libera) e sportivo. Alle ultime elezioni regionali era candidato nella lista del presidente della Regione Emilia Romagna Stefano Bonaccini e ha raccolto 1.070 preferenze. Al primo turno delle amministrative ne era uscito conil 41.17% di preferenze pari a 6284 voti.

Chi è Fabrizio Toselli

In gara per il secondo mandato da primo cittadino di Cento, Fabrizio Toselli si è ricandidato alla guida di una coalizione formata dalla lista civica Avanti Cento, e dai partiti Lega, Fratelli d’Italia e Forza Italia che per la prima volta nella Città del Guercino hanno trovato unitaria convergenza sul progetto. Prima di vestire la fascia tricolore a Cento ha guidato il Comune di Sant’Agostino, carica lasciata prima della fine del mandato in vista del processo di fusione con il comune di Mirabello. Tra il 1999 e il 2009 ha ricoperto la carica di vicesindaco nell’ex Comune di Sant’Agostino. Al primo turno delle amministrative ne era uscito con il 33.93% di preferenze pari a 5179 voti.