FlixBus punta sulla Romagna: “Sosteniamo turismo e cultura”. Ecco tutti i collegamenti

La startup tedesca offre numerosi collegamenti da e per la città a tariffe convenienti

Flixbus punta sulla Romagna: ecco tutti i collegamenti

Flixbus punta sulla Romagna: ecco tutti i collegamenti

Forlì, 1 settembre 2023 – FlixBus, startup fondata in Germania nel 2013, è un giovane operatore europeo della mobilità con una rete di collegamenti in autobus intercity estesa in tutta Europa (oltre 400mila al giorno verso oltre 5.500 destinazioni in 40 Paesi) e punta sulla Romagna e sul suo patrimonio artistico e culturale, per supportare un turismo sostenibile anche in bassa stagione. Da oltre 10 anni l’azienda ha creato una importante rete di autobus verdi, dotati dei più alti standard di comfort e di sicurezza. Le aziende di autobus partner sono infatti spesso imprese familiari con alle spalle storie e generazioni di successo. Le città collegate con Forlì sono diverse: Pesaro, Ancona, Pescara, Chieti, Sulmona, Roccaraso, Castel di Sangro, Isernia, Caserta, Napoli, Pompei, Nocera Inferiore e Salerno, con prezzi vantaggiosi, prenotando in anticipo.

Queste sono le potenziali destinazioni turistiche di richiamo per il pubblico forlivese, ma anche, viceversa, bacini di utenza per veicolare nuovi flussi di visitatori verso Forlì. Oltre al vantaggio economico (se prenotato con anticipo, un biglietto da Napoli a Forlì si aggira intorno ai 20 euro), esiste qui anche un vantaggio in termini di comodità grazie alla disponibilità di collegamenti diretti. "Crediamo in una nuova idea di viaggio, fondata sull’attenzione agli aspetti ambientali e capace di esaltare le ricchezze e la varietà del territorio – afferma Andrea Incondi, managing director di FlixBus Italia – soprattutto quelle difficilmente raggiungibili, senza ricorrere all’auto. Inoltre, facilitando l’accesso al territorio romagnolo, vogliamo contribuire ad ampliare il ventaglio delle esperienze a disposizione di chi arriva sia dalle altre regioni che dall’estero, con l’obiettivo di creare nuove opportunità per il turismo e, quindi, per le economie locali".

Ad oggi, dal sito e dall’app FlixBus, oltre che presso i rivenditori fisici in tutta Italia, si possono prenotare viaggi per cinque fra le maggiori località del territorio romagnolo, che continueranno a essere collegate dal servizio di autobus intercity anche nei prossimi mesi: Forlì, Cesena, Ravenna, Rimini e Riccione. L’affermazione di un modello nuovo di viaggiatore, fondato sulla ricerca di itinerari meno battuti consente gli operatori di promuovere destinazioni insolite e meno note, con la possibilità di creare benefici per le realtà locali a livello di indotto turistico.