MATTIA GRANDI
Cronaca

Never Give Up, a Imola solidarietà e risate da record

Circa un centinaio di ragazzi si sono sfidati a calcio a 7 e beach volley. Sul podio rispettivamente le squadre Gim Tonic e Full Follia

Il Memorial 'Never Give Up' ha permesso di raccogliere fondi per acquistare nuovi defibrillatori

Il Memorial 'Never Give Up' ha permesso di raccogliere fondi per acquistare nuovi defibrillatori

Imola, 17 giugno 2024 – Nona edizione di Never Give Up – Memorial Nicola Ussia da record. Già, perché al centro sociale ‘La Stalla’ di Imola si sono dati appuntamento nel fine settimana ben 84 ragazzi per giocare a beach volley e calcio a 7.

Ma, in particolar modo, per raccogliere fondi e alimentare l’impegno legato alla prevenzione delle patologie cardiovascolari e materializzare l’acquisto di due defibrillatori da aggiungere ai sette dispositivi salvavita donati negli anni scorsi al territorio. "La straordinaria risposta dei giovani ci ha ripagato di tutti gli sforzi organizzativi – racconta Antonio Ussia che, insieme all’associazione Bof, è al timone organizzativo dell’evento -. Raccolti quasi 2mila euro che ci permetteranno di acquistare due defibrillatori da posizionare a Castel Guelfo e a Campi Bisenzio. Massima attenzione, quindi, all’area del circondario imolese ma anche a chi, come noi, ha vissuto l’incubo alluvione".

E in tal senso, Never Give Up ha stretto relazioni sempre più continue anche con ‘I Ragazzi di Via Angiolina’ di Massa Lombarda, realtà che raduna molti dei volontari schierati in prima linea per dare una mano alla popolazione di Sant’Agata sul Santerno dopo l’esondazione dei corsi d’acqua.

Sfide in campo dalle 9 alle 17.30 con i successi finali della squadra Gim Tonic, per quanto riguarda il beach volley, e Full Follia nel calcio a 7. Premio di capocannoniere del torneo a Federico Chelli (Full Follia) e di miglior portiere a Federico Quarta (Sacconi FC).

“Numeri in forte crescita rispetto alle edizioni passate sia in termini di iscrizioni che di proventi raccolti – continua Ussia che condivide il progetto con la sorella Giulia -. Ma non finisce qui. Tra aste benefiche di cimeli sportivi donati da grandi campioni e manifestazioni contiamo di rimpinguare il bottino. Un’anticipazione? A settembre saremo pronti per un torneo di padel nella nuova struttura della Koméro Padel Tozzona Tennis Park di Massimiliano Narducci".

Con una finalità, come sempre, preziosa: "L’uso corretto e tempestivo del defibrillatore, e ovviamente la sua presenza nei siti di aggregazione della comunità come centri sociali e aree sportive".

Poi una novità: "Dal prossimo anno Never Give Up diventerà una vera e propria associazione riconosciuta per proseguire il suo percorso solidale con tutti i crismi burocratici necessari – conclude Ussia -. Grazie al nostro partner storico Ca’ Lunga I Vini, e al titolare Paolo Cassetta, che ci supporta da tempo in ricordo del mio papà".