Covid Marche: la mappa dei contagi del 15 ottobre 2021
Covid Marche: la mappa dei contagi del 15 ottobre 2021

Ancona, 15 ottobre 2021 -  Un aumento importante di positivi al  covid nelle Marche: 99 nelle ultime 24 ore. Numero che fa salire l'incidenza su 100mila abitanti a 28,04 (ieri 26,17). Intanto, fa sapere il Servizio Sanità della Regione, il numero di ricoveri resta stabile a 54 mentre si è verificato un decesso correlato al Covid-19 (un 81enne di Chiaravalle in provincia di Ancona, con patologie pregresse) che fa aumentare il totale delle vittime a 3.086 dall'inizio dell'epidemia.

I tamponi eseguiti sono in totale 2.508 - 1.419 nel percorso diagnostico con percentuale di positività al 7%; 1.089 nel percorso guariti - più altri 741 test antigenici (8 casi).

Coronavirus, bollettino Emilia Romagna

La mappa dei contagi provincia per provincia

Ancona è la provincia che fa registrare il numero più alto di positivi in 24ore (38); seguono Pesaro Urbino (32), Macerata (19), Fermo (4) con Ascoli Piceno a quota zero; sei i casi di fuori regione.

Come si è contratto il virus

Tra i nuovi contagiati 19 persone con sintomi; ci sono contatti stretti di positivi (22), contatti domestici (34), 12 in corso di approfondimento epidemiologico, tre in ambiente di scuola/formazione, quattro in ambito lavorativo, uno in ambente di vita/socialità e due in setting assistenziale.

Ricoveri stabili

Quanto ai ricoveri, sono stabili quelli in terapia intensiva (13), uno in meno in Semintensiva (15) e uno in più nei reparti non intensivi (26). Gli ospiti di strutture territoriali sono 34 e tre in osservazione nei pronto soccorso. In calo positivi totali (ricoverati più isolati) a 2.054 (-37) e quarantene per 'contatto' con contagiati (3.183 (-22). I guariti/dimessi sono ora 109.538 (+135). 

Covid: le altre notizie

Studentessa no Green pass, in aula arrivano i carabinieri

Trieste, già 8mila radunati al porto. Blitz a Roma: No pass tentano di bloccare il traffico

No vax morto, tutte le cure ai raggi X

Green pass obbligatorio al lavoro: come scaricarlo