’Mi muovo di notte’: "Sì ai bus dopo le 20"

Modena Civica sostiene la necessità di un trasporto pubblico notturno a Modena, promuovendo l'iniziativa 'Mi muovo di notte' vicino alla stazione. L'obiettivo è migliorare l'efficienza del servizio anche durante il giorno.

’Mi muovo di notte’: "Sì ai bus dopo le 20"

’Mi muovo di notte’: "Sì ai bus dopo le 20"

Si è tenuto venerdì sera nei pressi della stazione dei treni ‘Mi muovo di notte’, l’iniziativa promossa da Modena Civica, a sostegno del candidato sindaco Massimo Mezzeti, per ribadire la necessità di realizzare un servizio di trasporto pubblico notturno in città.

"Ci siamo trovati proprio davanti alla stazione dei treni – spiega Katia Parisi, capolista di Modena Civica – perché questo luogo è il simbolo dell’inefficienza del trasporto pubblico locale. Chi arriva qui di sera dopo le 20 e ha bisogno di muoversi è costretto a prendere un taxi perché gli autobus non esistono più".

"In primo luogo – dichiara la capolista – vogliamo depositare un ordine del giorno per promuovere il ‘Mi muovo di notte’. Inoltre, siamo convinti che Modena abbia bisogno di un trasporto pubblico efficiente anche durante il giorno: a tal proposito, vorremmo creare più preferenziali per abbreviare i tempi di percorrenza degli autobus e moltiplicare le corse". "Negli ultimi anni – conclude la capolista – Modena Civica è intervenuta più volte sul tema dell’efficienza del trasporto pubblico locale. Ricordo, ad esempio, l’ordine del giorno che abbiamo depositato per dare la possibilità alla frazione di Villanova di essere connessa a Modena: un piccolo segno del lavoro svolto in questi anni dalla nostra lista, ma un tassello che conferma il nostro impegno costante per il benessere della comunità, che auspichiamo di proseguire anche nei prossimi anni".

Jacopo Gozzi