Emergenza Coronavirus
Emergenza Coronavirus

Pesaro, giovedì 26 marzo 2020 – Di Coronavirus iniziano a morire anche i più giovani. Come è accaduto a R.O., 47 anni di Pesaro, senza patologie pregresse a parte una lieve ipertensione. L’uomo ieri è stato una delle 26 vittime a perdere la vita nelle Marche a causa del virus, 15 delle quali erano residenti nel pesarese: salgono così a 336 i morti dall’inizio dell’epidemia.

Le schede L'ultima autocertificazione - Centenario sconfigge il virus - Consigli per i genitori - I sintomi a cui fare attenzione

Peraltro cala il numero dei nuovi casi, che sono stati 180 sui 727 presi in esame in regione nelle ultime 24 ore, ma i reparti ospedalieri di prima linea sono vicini alla saturazione: 48 i malati gravissimi nelle Rianimazioni di Pesaro e di Urbino, contro i 43 di ieri, e 255 quelli nei reparti semi-intensivi (erano 212). La nota positiva è che aumentano anche gli ammalati che riescono ad uscire dagli ospedali per affrontare un fase di cura che li condurrà verso la guarigione: salgono a 49 nel nostro territorio