Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
18 apr 2022

Muore cadendo sulle arnie di api: tragedia ad Urbino

L'uomo, 66 anni, è stata attaccato da diversi sciami. A trovare il corpo sono stati moglie e figlio: aveva la tuta protettiva addosso

18 apr 2022
roberto damiani
Cronaca
featured image
Un uomo di 66 anni è morto attaccato dalle api (foto di repertorio)
featured image
Un uomo di 66 anni è morto attaccato dalle api (foto di repertorio)

Urbino (pesaro Urbino), 18 aprile 2022 - Tragedia nel primo pomeriggio di oggi a Rancitella di Urbino, dove un apicoltore di 66 anni è stato trovato morto a terra dopo esser caduto su una serie di 'casette' di api, le cosiddette arnie, facendo uscire diversi sciami. L'allarme è stato lanciato dalla moglie e dal figlio, preoccupati perché non lo vedevano più tornare a casa: hanno trovato il corpo intorno alle 13. Secondo le prime analisi, era già morto da ore. Il corpo era ancora circondato da nugoli di api: indossava ancora la tuta da apicoltore.

L'indagine della Procura: colpito da un malore

Avvertiti i vigili del fuoco di Urbino, due di loro sono intervenuti già con la tuta di protezione e questo ha evitato loro conseguenze gravi. Infatti sono stati attaccati dalle api, ma comunque sono riusciti a recuperare il corpo del 66enne portandolo lontano per poi chiamare il 118 e i carabinieri. Uno dei due pompieri comunque è stato portato in ospedale perché punto più volte in un occhio: è tuttora ricoverato.

E' accorsa sul posto la moglie dell'apicoltore ed ha spiegato che il marito era andato per togliere dei rami pericolanti che mettevano in pericolo le arnie. Evidentemente ha perso l'equilibrio, cadendo sulle arine e causando con la fuoriuscita delle api, che lo hanno attaccato e presumibilmente ucciso. La donna ha spiegato che il marito aveva avuto in passato anche problemi cardiaci ma non gravi.   

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?