Rimini, 26 settembre 2018 - Il suo cuore non ha retto. E' morto stanotte a 63 anni Maurizio Zanfanti, meglio noto come 'Zanza', il re dei vitelloni della Riviera.

AGGIORNAMENTO Sabato i funerali

Il playboy riminese che ha amato migliaia di donne nella sua vita, è deceduto stanotte in via Pradella proprio mentre si era appartato con una donna, una giovane straniera.

"Abbiamo fatto l’amore. Poi ha smesso di respirare"

E' stata lei a chiamare i soccorsi, quando Zanza ha accusato il malore che si è rivelato fatale. Il 118 è arrivato immediatamente sul posto, ma per Zanfanti non c'è stato nulla da fare. Sul luogo è intervenuta anche la polizia, che sta facendo ora le indagini del caso.  

ZANZAFOTO_4416667_163048

'Zanza' è morto dopo aver fatto quello che gli riusciva meglio: amare le donne. Zanfanti stanotte si trovava con una giovane e bellissima ragazza romena, quando ha accusato il malore che gli è stato fatale. Si conoscevano già da un paio di anni, e non era la prima volta che uscivano insieme. Zanza aveva dato appuntamento alla ragazza, che fa la escort, in viale Principe Amedeo verso l'una di notte. Zanfanti è passato a prenderla con la sua auto, e poi l'ha portata in via Pradella dove ha un terreno.

ZANZAWORLD_33911251_151024

I due, una volta sul posto, sono rimasti in macchina e hanno avuto un rapporto. Poi, mentre lei si rivestiva, lui ha cominciato a sentirsi male. La ragazza ha chiamato il 118, sul posto sono arrivate un'auto medica e un'ambulanza. Gli operatori sanitari hanno provato a rianimarlo, ma per Zanza non c'era più nulla da fare. E' morto per un arresto cardiocircolatorio.

Ecco la App per rimorchiare, si ispira al playboy Zanza

La notizia della morte di Zanza, in poche ore, ha fatto il giro d'Italia. E anche d'Europa. E' arrivata fino in Germania (la 'Bild' gli ha dedicato tante pagine nel corso degli anni) e in Svezia, la terra di conquista di Zanza negli anni '80. La sua carriera di conquistatore è cominciata negli anni '70, quando lavorava per la discoteca Blow up. Poi tanti altri locali, a partire dallo Chic, l'avventura a Cervinia con il locale Garage gestito insieme ad alcuni amici. E ogni sera, d'estate, una sfilza di conquiste. Quante? Zanza vantava di amare tra le 150 e le 200 donne a ogni stagione estiva... In totale il conto potrebbe superare le 6mila.

SERATESVEDESI_14526382_172715

Ma poco importava, a lui, dei numeri. "Le ho amate tutte, per ognuna ho avuto una gentilezza, un pensiero...". Alcune sostengono di aver avuto figli da lui, altre gli hanno chiesto soldi. Nel bene e nel male, Zanza è stato un mito della Riviera. E lo sarà sempre di più, ora che se ne è andato proprio dopo aver amato la sua ultima donna.