Vigor, dagli addii agli arrivi: "Gli annunci da luglio"

Senigallia, il ds Moroni: "Alcuni affari già conclusi". Molte anche le conferme

Vigor, dagli addii agli arrivi: "Gli annunci da luglio"

Vigor, dagli addii agli arrivi: "Gli annunci da luglio"

Kerjota è partito, destinazione Samb. Fiumi di messaggi sono stati inviati e rivolti al calciatore che ha lasciato nel cuore dei tifosi vigorini emozioni uniche. Mentre i canali social rossoblu vengono invasi da messaggi di ringraziamento per il giocatore albanese, le voci sul mercato della Vigor non si placano. Kerjota, Scheffer, Capezzani e Broso sono partiti, ma tutto l’ambiente è conscio che il club può allestire una società all’altezza di un girone che si prospetta difficilissimo.

Nessuna rivoluzione, senza dubbio ci saranno importanti conferme, l’ingrediente necessario per mantenere lo spirito e l’identità della Vigor, e alcuni volti nuovi. Dal primo giorno di luglio si saprà qualcosa in più, ma in città tutti danno per fatto il colpo Sergio Gonzalez. Il centrocampista spagnolo ex Fano è sempre più vicino a indossare la maglia vigorina. Così vicino che per molti è cosa fatta.

La vox populi si esprime soprattutto via social e stavolta potrebbe davvero essere sulla strada giusta. Ben avviata anche la trattativa con l’attaccante esterno, lo scorso anno a Riccione, Antonio Ferrara che dovrebbe ereditare il posto di Kerjota e dare sostegno al confermato Pesaresi.

A centrocampo rimane viva l’ipotesi Alla, ma Roberto Moroni sta scandagliando anche il mercato degli under.

"Abbiamo già chiuso con alcuni giocatori - dice il ds rossoblu Moroni - tuttavia non credo sia opportuno annunciare dei tesseramenti prima dell’1 luglio. Cautela non è sinonimo di immobilismo, le nostre tappe sono chiare: prima l’avvocato Lewis si presenterà alla città, poi procederemo con gli annunci". E a proposito di conferme, oltre a Tomba, Roberto, Magi Galluzzi e Pesaresi, anche Lorenzo Mancini dovrebbe continuare in rossoblu.

Nicolò Scocchera