Semifinale centrata

Semifinale centrata

Semifinale centrata

Ci sarà anche il Cesena nella fase finale della Integration League, il torneo promosso da Lega Pro con il supporto di Unhcr e Project School, che ha visto in campo squadre miste composte da cittadini locali e rifugiati, richiedenti asilo, titolari di protezione sussidiaria e temporanea.

La squadra allenata da mister Zoffoli ha infatti chiuso al secondo posto il proprio girone grazie alle vittorie di misura, entrambe per 1-0, su Ancona e Reggiana B, e al pareggio a reti bianche con la Reggiana A. I bianconeri incroceranno così la Virtus Francavilla (finita prima nell’altro gruppo) nella seconda semifinale in programma oggi alle 20 ad Ancona mentre nella prima si affronteranno Monopoli e Reggiana A. Domani si svolgeranno le finali per il terzo e il primo posto.

Sono ventiquattro i calciatori bianconeri a disposizione del tecnico Fabrizio Zoffoli: oltre ai quattordici italiani, figurano dieci extracomunitari in rappresentanza di sette Paesi (Mali, Senegal, Afghanistan, Nigeria, Benin, Costa d’Avorio e Burkina Faso). Ecco la rosa Valerio Alessi, Lorenzo Bartolini, Matteo Bocchini, Simone Brigliadori, Luca Cimatti, Nicola D’Auria, Sidiki Diakitè, Andrea Fabbri, Cheikh Ahmadou Faye, Samiullah Firoozi, Mor Gassama, Sabatino Guarino, Favour Igbinoba, Matteo Landi, Mouhammadou Ndiaye, Mariano Palumbo, Enrico Phelipon, Riccardo Rondoni, Andrea Santoni, Dimitri Tavi, Pascal Tavi, Karim Toure, Stefano Valpiani, Abdoul Yabre.