Coronavirus, il bollettino di oggi 15 luglio
Coronavirus, il bollettino di oggi 15 luglio

Bologna, 15 luglio 2020 - Zero vittime e 18 nuovi contagi da Coronavirus in Emilia Romagna, secondo il bollettino di oggi, 15 luglio. Ieri si era registrato un calo delle positività da Covid-19: oggi cinque casi in più. Sono 9 i nuovi casi sintomatici, nelle province di Reggio Emilia (1), Bologna (1), Imola (1), Ferrara (3), Ravenna (2) e Rimini (1). La maggior parte dei nuovi contagi sono riconducibili a focolai o a casi già noti.

Aggiornamento Il bollettino del 16 luglio

Leggi anche Coronavirus, il contagio in Italia - Le ultime novità sulle vacanze. Aerei, bonus e dove si può andare - L'epidemia nel mondo 

I tamponi effettuati da ieri sono 3.985, per un totale di 558.766. A questi si aggiungono anche 1.520 test sierologici. I guariti salgono a 23.548 (+37): l’81,2% dei contagiati da inizio crisi.

I casi attivi, cioè il numero di malati effettivi, a oggi sono 1.170 (19 in meno di ieri). La buona notizia: non si registrano decessi in tutto il territorio regionale. Dall’inizio dell’epidemia da Coronavirus, in Emilia-Romagna si sono registrati 28.989 casi di positività, 18 in più rispetto a ieri, di cui 9 persone asintomatiche individuate nell’ambito delle attività di contact tracing e screening regionali.

Il contagio provincia per provincia

Questi i nuovi casi di positività sul territorio, che si riferiscono non alla provincia di residenza, ma a quella in cui è stata fatta la diagnosi: 4.567 a Piacenza (invariato), 3.729 a Parma (+1), 5.015 a Reggio Emilia (+1), 4.016 a Modena (+1), 5.098 a Bologna (+1); 405 a Imola (+1), 1.054 a Ferrara (+5); 1.093 a Ravenna (+5), 965 a Forlì (invariato), 820 a Cesena (invariato) e 2.227 a Rimini (+3).

In isolamento e in ospedale

Le persone in isolamento a casa, ovvero quelle con sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere, o risultano prive di sintomi, sono complessivamente 1.073, 14 in meno rispetto a ieri, il 91,7% di quelle malate. Restano 9 i pazienti in terapia intensiva, mentre quelli ricoverati negli altri reparti Covid scendono a 88 (-5 rispetto a ieri).

I guariti

Le persone complessivamente guarite salgono quindi a 23.548 (+37 rispetto a ieri): 217 “clinicamente guarite”, divenute cioè asintomatiche dopo aver presentato manifestazioni cliniche associate all’infezione, e 23.331 quelle dichiarate guarite a tutti gli effetti perché risultate negative in due test consecutivi.

Donini rassicura: "Chi mangia carne stia tranquillo"

"Non ci sono rischi per chi consuma carne". Lo aveva detto lunedì durante la diretta Facebook, lo ha ribadito ieri in una sede istituzionale. L’assessore alle politiche della Salute dell’Emilia Romagna, Raffaele Donini, è stato sentito ieri in commissione Sanità della Regione. "La situazione è sotto controllo – ha garantito – anche se il virus ancora circola. Negli ultimi giorni i dati fanno ben sperare", dal momento che non si registra alcun decesso da sei giorni. "Anche se siamo ancora lontani dal contagio zero – ha affermato – l’impatto attuale del virus sul sistema sanitario è moderato".

Leggi anche Focolaio nella logistica, tamponi per tutti - Nuova ordinanza della Regione Emilia-Romagna - Covid, il nuovo dpcm del 14 luglio in Pdf. Spiagge e mascherine: tutte le misure

Test gratis ai donatori di sangue

Test sierologici gratuiti ai donatori di sangue dell’Emilia-Romagna e una nuova indagine epidemiologica per la ricerca degli anticorpi per infezione da Covid 19, che riguarda potenzialmente oltre 130.000 donatori. A dare il via ufficiale, ieri, all’iniziativa della Regione l’assessore alle politiche della Salute, Raffaele Donini, dalla casa dei donatori di sangue dell’ospedale Maggiore di Bologna, dove si è recato per portare un saluto augurale e di ringraziamento a tutti gli operatori coinvolti nella nuova indagine, che vede l’adesione del centro regionale sangue, delle aziende Usl, di Avis e Fidas. I dati raccolti, spiega la Regione, permetteranno di capire se la diffusione del virus tra i donatori di sangue delle diverse province è in linea con la situazione del territorio di appartenenza, e quindi di comprendere meglio come e dove il virus sia circolato, fermo restando il fatto che tutte le donazioni, anche nel periodo di emergenza, sono state effettuate in condizioni di massima sicurezza sia per chi il sangue lo ha donato, sia per chi lo ha ricevuto. 

Il contagio in Italia: 162 nuovi casi

Nelle ultime 24 ore, la curva epidemica è tornata a salire e si registrano 162 nuovi casi, contro i 114 di ieri. I decessi, invece, sono in calo: oggi 13, rispetto ai 17 di ieri. Intanto, difronte all'andamento dei contagi, nella notte il premier Giuseppe Conte ha firmato il nuovo dpcm che estende fino al 31 luglio le restrizioni anti-Coronavirus che hanno contraddistinto gli ultimi quattro mesi. La direzione del governo, infatti, come anche ribadito dal ministro della Salute Roberto Speranza, è ancora alla prudenza e a "non vanificare i sacrifici fatti".

ll bollettino regionale di martedì 14 luglio

Ieri contagiati in calo ma ci sono stati 2 morti. Sono 13 i casi di Coronavirus in Emilia-Romagna registrati il 14 luglio, numero più basso dei giorni precedenti, mentre tornano, dopo sei giorni senza morti, a registrarsi due decessi, a Modena e Rimini. Sono sette i nuovi casi sintomatici, nelle province di Parma (1), Modena (1), Bologna (2), Ferrara (1), Ravenna (1) e Rimini (1). Processati 4.911 tamponi oltre a 1.628 test sierologici. I guariti salgono a 23.511 (+15), i casi attivi sono 1.189 (-4).