Bologna, 28 ottobre 2021 - Nuovo balzo dei contagi da Coronavirus in Emilia Romagna. Nelle ultime 24 ore - fa sapere il bollettino Covid della Regione Emilia Romagna - ci sono stati 391 nuovi positivi (ieri erano stati 307) su 30.365 tamponi eseguiti, numeri che fanno aumentare anche la percentuale dei contagi che passa dall'1% all'1,3%. Dimunuiscono i ricoveri (in calo di una sola unità), mentre purtroppo si registrano altri 6 decessi. Sono 818 in più i guariti, diminuiscono i casi attivi (-433). Vaccinazioni oltre 6 milioni e 836 mila dosi somministrate.

Padova, focolaio a festa per le nozze d'oro: 4 anziani in terapia intensiva

Covid oggi in Emilia Romagna: 28 ottobre 2021

Bonaccini: "Siamo ancora nell'incubo"

"Siamo ancora nell'incubo" Covid, "non ne siamo ancora usciti. Per fortuna che i vaccini stanno andando molto bene" e ora per l'Emilia-Romagna con percentuali di vaccinati su circa l'86% "l'asticella si alza al 90%". Un "bel segnale" il dato dei più giovani: spesso questa generazione "viene definita irresponsabile" ma "segnalo che i 19-29enni in questa regione hanno superato per percentuale di vaccinazioni i 30, 40 e 50enni, credo stiano superando anche la fascia 60-69 anni. Questo è un bel segnale di fiducia soprattutto nella scienza e nella conoscenza che deve essere il paradigma che ci guida". Così il presidente di Regione, Stefano Bonaccini, durante un evento al Sant'Orsola di Bologna.

Contagi Covid oggi: bollettino Italia del 28 ottobre. Dati Coronavirus dalle regioni - Niente Green pass? Niente maternità, cassa integrazione e anzianità

L'aumento di casi di coronavirus in regione, afferma a margine, "preoccupa me come tutti quelli che hanno a cuore la comunità, che hanno visto soffrire troppa gente e che non vorrebbero più chiudere attività che con tanti sacrifici abbiamo permesso di aprire. Devo dire che conta vaccinarsi. Guardate come va in Russia, in Romania. Le vaccinazioni davanti a un virus che cresce ci stanno tenendo a bada per ora i ricoveri. Nei reparti di terapia intensiva siamo ancora a livelli di percentuale molto bassa. La quasi totalità di ricoverati sono persone non vaccinate, a riprova del fatto che bisogna vaccinarsi". Quanto alla terza dose la regione è "attrezzata" ed è già partita, come da schema nazionale: "credo che diventerà inevitabile".

Donini: "Delta plus più aggressiva, ma il vaccino regge"

"Il fatto che si sia presentata, che abbia avuto una crescita significa che elementi di aggressività li ha. Attendiamo il lavoro dei nostri microbiologi, però per ora ci sembra evidente che il vaccino regga, soprattutto sulla malattia grave quindi una ragione in più affinchè si completi la vaccinazione". Lo dice l'assessore alla Sanità dell'Emilia-Romagna, Raffaele Donini, rispondendo a una domanda sulla variante delta plus, a margine della presentazione questa mattina a Bologna del piano di sviluppo del Policlinico Sant'Orsola di Bologna. Quanto alla campagna vaccinale "noi osserva - siamo già quasi al 90% come prima dose e piu' dell'85% come ciclo completo. A coloro che non sono ancora vaccinati la mia raccomandazione e' di farlo al piu' presto perche' avremo alle porte una stagione autunnale-invernale dove inevitabilmente i virus respiratori saranno piu' aggressivi".

Coronavirus oggi bollettino 28 ottobre 2021: i contagi in Emilia Romagna

Dall’inizio dell’epidemia da Coronavirus, in Emilia-Romagna si sono registrati 431.067 casi di positività, 391 in più rispetto a ieri, su un totale di 30.365 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore. La percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti da ieri è dell’1,3%.Dei nuovi contagiati, 105 sono asintomatici individuati nell’ambito delle attività di contact tracing e screening regionali. Complessivamente, tra i nuovi positivi 176 erano già in isolamento al momento dell’esecuzione del tampone, 249 sono stati individuati all’interno di focolai già noti.

I contagi provincia per provincia

La situazione dei contagi nelle province vede Modena con 68 nuovi casi, seguita da Rimini (58) e Bologna (56); poi Ravenna (36), Cesena e Imola (32 a testa), Parma (29). Quindi Reggio Emila e Forlì (26 ciascuna), e infine Piacenza e Ferrara (14 ciascuna).

La mappa del contagio

Questi i casi di positività sul territorio dall’inizio dell’epidemia, che si riferiscono non alla provincia di residenza, ma a quella in cui è stata fatta la diagnosi: 26.566 a Piacenza (+14 rispetto a ieri, di cui 8 sintomatici), 33.019 a Parma (+29, di cui 16 sintomatici), 51.558 a Reggio Emilia (+26, di cui 19 sintomatici), 72.613 a Modena (+68, di cui 43 sintomatici), 90.382 a Bologna (+56, di cui 41 sintomatici), 13.725 casi a Imola (+32, di cui 30 sintomatici), 25.894 a Ferrara (+14, di cui 9 sintomatici), 34.684 a Ravenna (+36, di cui 23 sintomatici), 19.039 a Forlì (+26, di cui 24 sintomatici), 21.762 a Cesena (+32, di cui 24 sintomatici) e 41.825 a Rimini (+58, di cui 49 sintomatici).

Morti per Covid

Purtroppo, si registrano 6 decessi: 1 in provincia di Parma (una donna di 86 anni), 1 a Bologna (una donna di 79 anni), 1 in provincia di Ferrara (un uomo di 86 anni), 1 in provincia di Ravenna (un uomo di 93 anni), 2 in provincia di Forlì-Cesena (un uomo e una donna, entrambi di 88 anni). In totale, dall’inizio dell’epidemia, i decessi in regione sono stati 13.583.

Ricoveri Covid

I pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 31 (-3 rispetto a ieri); 283 quelli negli altri reparti Covid (+2). Sul territorio, i pazienti ricoverati in terapia intensiva sono così distribuiti: 4 a Parma (invariato); 5 a Modena (+1); 12 a Bologna (-1); 3 a Imola (-1); 2 a Ravenna (-1); 3 a Forlì (invariato); 1 a Cesena (invariato); 1 a Rimini (invariato). Nessun ricovero a Reggio Emilia e Ferrara (come ieri), e neppure a Piacenza (-1).

Guariti e casi attivi

Per quanto riguarda le persone complessivamente guarite, sono 818 in più rispetto a ieri e raggiungono quota 409.554. I casi attivi, cioè i malati effettivi, oggi sono 7.930 (-433). Di questi, le persone in isolamento a casa, ovvero quelle con sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere o risultano prive di sintomi, sono complessivamente 7.616 (-432), il 96 % del totale dei casi attivi.

Covid Italia: i dati di oggi

E' sempre in crescita la curva epidemica in Italia. I nuovi casi nelle ultime 24 ore sono 4.866 contro i 4.598 di ieri. In rialzo il numero dei tamponi, 570.335 (ieri 468.104), con un tasso di positivita' che scende allo 0,9% (-0,1%). I decessi sono 50 come ieri, per un totale di 132.004 vittime dall'inizio dell'epidemia. Le terapie intensive aumentano di 6 unita' e sono 347, con 32 ingressi del giorno, mentre si registra una piccola diminuzione dei ricoveri ordinari, -6 (ieri +11) e 2.609 in tutto. E' quanto emerge dal bollettino quotidiano del ministero della Salute. (AGI) Cop 281745 OCT 21

Covid: le altre notizie

Green pass: ecco i furbetti del certificato medico

Terza dose, avanti adagio nelle Marche

Feste annullate all'Unipol Arena per la norma sulle capienze

Focolaio a festa per le nozze d'oro: 4 anziani in terapia intensiva