Quotidiano Nazionale logo
9 ott 2020

Coronavirus Fermo oggi, Calcinaro resta in ospedale. Altri 14 casi

Salgono i contagi nel fermano. Il Murri si difende: predisposti mille tamponi su tutto il personale sanitario per evitare rischi in corsia

featured image
Il sindaco Paolo Calcinaro resta in ospedale per coronavirus

Fermo, 9 ottobre 2020 - È ancora in ospedale al Murri il sindaco di Fermo, Paolo Calcinaro. Le sue condizioni sono costantemente monitorate ma non destano particolare preoccupazione. Il ricovero si è reso necessario per precauzione, il primo cittadino è sotto le cure del primario di malattie infettive, Giorgio Amadio, che in questo momento gestisce 17 ricoverati totali.

Aggiornamento "Interessati i polmoni"

Leggi anche: Coronavirus, verso nuove restrizioni per gli eventi di massa - Pedaso, Comune chiuso per covid

Ieri sono arrivate intanto le prime risposte ai 250 tamponi effettuati mercoledì mattina sui contatti stretti del sindaco, in mattinata sono emersi 14 nuovi positivi che vanno a sommarsi ai 24 del giorno precedente, sparsi per tutto il fermano. Alcuni dei positivi sono emersi al secondo tampone, dopo che il primo aveva dato esito negativo, spesso ci sono già dei sintomi, per fortuna quasi sempre lievi. Oltre a Fermo città, coinvolti anche Rapagnano, Montegiorgio, Monte Urano, Campofilone, Porto Sant’Elpidio, Porto San Giorgio, Porto Sant’Elpidio, Grottazzolina, Torre San Patrizio, Monteleone di Fermo.

Intanto prosegue anche lo screening tra il personale sanitario, all’interno delle unità operative più esposte, malattie infettive e il pronto soccorso, per evitare che l’ospedale Murri possa infettarsi ancora una volta. Sono stati programmati per questo ben mille tamponi su tutto il personale sanitario, al momento è emersa solo una positività, sintomatica.

Questo il quadro della situazione. Negativo si è confermato il vice sindaco, Mauro Torresi, che resta in isolamento precauzionale ma segue le questioni del comune a distanza, di concerto col sindaco Calcinaro.

Confermate le positività degli assessori Ciarrocchi e Giampieri e di diversi consiglieri comunali, in attesa di conferma Ingrid Luciani e Alberto Scarfini, negativi Micol Lanzidei, Annalisa Cerretani, Mariantonietta Di Felice, tutti comunque isolati ancora per qualche giorno e con un secondo tampone già programmato.

Un grande lavoro per l’Area Vasta 4 che sta gestendo i tamponi senza particolari problemi e senza troppe code nel punto prelievi di via Leti, fondamentale la professionalità e l’attenzione delle squadre dedicate proprio all’esame e dei laboratori che davvero stanno processando un numero importate di ricerche. È l’unico modo per garantire il contenimento del contagio, il sindaco si fa sentire sui social per tranquillizzare le tante persone che gli stanno mandando incoraggiamenti, i ragazzi delle scuole stanno mandando messaggio e pensieri scritti sulla lavagna, si augurano di riaverlo presto in visita, con la consueta vicinanza e serenità, quando tutto sarà finito, sperando di poter tornare presto vicini e uniti, con attenzione e con cura.
 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?