Misericordia, una nuova ambulanza comprata da volontari e cittadini

Il governatore Bei: "Si tratta di un mezzo attrezzato anche per la rianimazione" .

Misericordia, una nuova ambulanza  comprata da volontari e cittadini

Misericordia, una nuova ambulanza comprata da volontari e cittadini

E’ stata consegnata lo scorso 9 giugno ed è entrata in servizio da pochi giorni presso la Confraternita di Misericordia di Montegiorgio la nuova ambulanza 37, un mezzo che avrà la funzione di servizio di emergenza in tutto il territorio. Non si tratta di un semplice mezzo adibito al soccorso, ma anche il simbolo della collaborazione di volontari e delle donazioni dei cittadini all’associazione.

"E’ un mezzo classificato A – spiega il governatore Cristiano Bei – quindi attrezzata per la rianimazione ed è entrata in servizio come prima macchina di emergenza. Mezzo che andrà a sostituire un ambulanza ormai obsoleta che veniva utilizzata per i trasporti secondari che è stata dismessa".

"La nuova auto 37 – spiega ancora il governatore Bei – è costata circa 80.000 euro, acquistata con i fondi dell’associazione e le donazioni derivante dal 5 per mille. Nell’occasione rivolgo un invito ai cittadini del territorio in periodo di denuncia dei redditi a devolvere il 5 per mille alla nostra associazioni, sono risorse che verranno utilizzate per le necessità e la copertura dei servizi nei 15 comuni della media Valtenna".

"La Misericordia – continua il governatore – posso già annunciare che sta lavorando per acquistare una nuova ambulanza con le medesima caratteristiche a cui aggiungeremo anche un pullmino per il trasporto di persone con disabilità. Nel caso del pullmino, abbiamo già deciso di utilizzare le donazioni del concerto di De Andrè che si è svolto a marzo al Teatro Alaleona, che ammontano a circa settemila euro, invito gli imprenditori del territorio ad esprimere un gesto di solidarietà verso la Misericordia".

Alessio Carassai