Accademia Pianistica in tour. Il viaggio tra Giappone e Cina: "Così rafforziamo i rapporti"

La Sovrintendente Gidaro e il vice Gallo hanno visitato colleghi e aziende nel segno delle partnership

Accademia Pianistica in tour. Il viaggio tra Giappone e Cina: "Così rafforziamo i rapporti"

Accademia Pianistica in tour. Il viaggio tra Giappone e Cina: "Così rafforziamo i rapporti"

La Fondazione Accademia Internazionale di Imola ‘Incontri con il Maestro’ ha, nei giorni scorsi, raccolto importanti risultati nel campo delle collaborazioni, stringendo e rinforzando rapporti di amicizia e di cooperazione. Il viaggio in Oriente ha portato la Sovrintendente dell’Accademia, Angela Maria Gidaro e il vice direttore dell’Accademia Pianistica, il maestro André Gallo, in Giappone, ospiti di Yamaha Corporation Piano Division e del Presidente della Yamaha Music Japan Yuji Matsuoka. "I rapporti della Yamaha con l’Accademia di Imola sono antichi – evidenzia Gidaro – e hanno origine insieme alla nascita dell’Accademia stessa: fu Yamaha Italia, che esisteva allora, a donare dei pianoforti al maestro Franco Scala per dare il via agli ‘Incontri con il Maestro’. Poi nel tempo i rapporti sono evoluti, ma la relazione con la Yamaha continua ad avere un ruolo importante e proficuo". La delegazione italiana ha avuto modo di visitare la sede della Yamaha a Tokyo in Ginza Street. Nella città di Hamamatsu Gidaro e Gallo hanno visitato la casa di produzione dei pianoforti Yamaha. Il tour in Giappone si è concluso con una visita al Tokyo College of Music.

Il viaggio è poi proseguito in Cina, dove la Sovrintendente è stata ospitata dalla famiglia di Peng Sun con la quale l’Accademia collabora per il progetto Imola-Cina durante il Summer Festival che si tiene ad Imola nel mese luglio fin dal 2012. Il progetto è coordinato dalla direttrice artistica Jin Ju, pianista e docente ad Imola. "Sono stata in particolare nella città di Tianjin – racconta Gidaro – dove ho potuto visitare un intero distretto moderno dedicato alla cultura europea, e italiana in particolare. La città di Tianjin è pronta a ospitare iniziative in loco, didattiche e artistiche, organizzate in partnership con Imola".