Pavullo, disabile investito da un pirata della strada

Un’altra tragedia sfiorata a pochi giorni dall’incidente costato la vita a Soci. L’85enne era su uno scooter elettrico: è stato tamponato finendo nel fosso.

Pavullo, disabile investito  da un pirata della strada

Pavullo, disabile investito da un pirata della strada

La seconda tragedia, questa volta solo ‘sfiorata’, in meno di 72 ore. Momenti di panico ieri mattina in via per Montecuccolo a Pavullo, in prossimità del Campo d’Aviazione, dove uno scooter elettrico condotto da un 85enne disabile è stato tamponato da un pirata della strada. L’anziano, totalmente impotente in quel momento, è stato scaraventato a terra, finendo nel fossato, mentre l’auto si è allontanata. A soccorrere l’85enne e a chiamare i soccorsi sono stati i passanti, in un tratto che è molto frequentato da runner e camminatori. Sul posto si sono precipitate l’ambulanza della Croce Rossa e l’automedica dell’ospedale; al momento del loro arrivo, l’anziano sarebbe stato cosciente e, in seguito, una volta stabilizzate le sue condizioni, è stato condotto in ospedale a Pavullo per accertamenti. Spaventosa è la dinamica: l’anziano procedeva sul ciglio della strada, sul mezzo a servizio di persone con mobilità ridotta, verso il concessionario Dalmazzini quando alle sue spalle, dalla stessa direzione, è giunta l’auto che lo ha tamponato pericolosamente. Dei rilievi se ne è occupata la Polizia locale, che sta cercando il conducente fuggito. La carrozzina motorizzata è stata recuperata dall’autosoccorso pavullese Covili. L’incidente ha drammaticamente rischiato di essere un ‘copione’ di mercoledì scorso, quando una Volvo bianca condotta da un 45enne (di origine moldava ma residente a Pavullo) aveva travolto a morte l’81enne Adriano Soci mentre stava facendo un giro intorno alla sua casa di Niviano Alto, insieme alla moglie.

In quell’occasione, l’auto aveva centrato in pieno la carrozzina di Soci, morto sul colpo, e l’automobilista – che si era fermato – aveva un tasso alcolico di 4 volte superiore al consentito.

Nel tardo pomeriggio di ieri un altro spaventoso incidente si è verificato a Crocette, poco prima della casa di cura Villa Frignano. Una decappottabile ha terminato la propria corsa nella scarpata nel bosco: il conducente è stato portato in ospedale.

Riccardo Pugliese