Circonvallazione Muraglia a Pesaro: per risolvere arriva la ex Pavimental

L’inserimento della società controllata da Autostrade servirà a recuperare lo stallo di tre mesi accumulato

Circonvallazione Muraglia a Pesaro: arriva la ex Pavimental
Circonvallazione Muraglia a Pesaro: arriva la ex Pavimental

Quando in Comune hanno visto che la Società Autostrade voleva di cambiare il Consorzio incaricato dei lavori alla nuova circonvallazione di Muraglia è scattato l’allarme rosso. D’altra parte stiamo parlando di una circonvallazione molto attesa e riguardante proprio il quartiere del sindaco Matteo Ricci. L’allarme è diventato un problema ancor più concreto e reale due-tre mesi addietro, quando la Società Autostrade ha deciso di anticipare la risoluzione del contratto d’appalto con il Consorzio Stabile S.A.C. Costruzioni, società a responsabilità limitata. Il Consorzio con sede a Torrecuso (Benevento) aveva stipulato il contratto il 3 luglio del 2021 e in questi due anni ha lavorato soprattutto su via Carloni. Un’opera complessa, la circonvallazione di Muraglia, tanto che il contratto è stato anticipatamente risolto in data 6 marzo.

Da allora il cantiere è stato bloccato e la Società Autostrade ha reso noto ai cittadini che hanno subito danni dai lavori esercitati dal Consorzio di rivolgersi all’amministrazione comunale per richiedere i crediti dall’occupazione temporanee di aree o di stabili e gli eventuali danneggiamenti. Quindi siamo al blocco del cantiere da almeno tre mesi, tanto che la Società Autostrade avrebbe deciso di far scendere in campo direttamente la sua società controllata “Amplia Infrastructures“, che è la "nuova" Pavimental, società del Gruppo Aspi leader nella realizzazione di infrastrutture complesse.

Il sindaco Matteo Ricci ha tirato un sospiro di sollievo perché da diversi anni avrebbe voluto l’intervento di Pavimental per le opere compensative della terza corsia. "Forse a breve riusciremo finalmente ad avere questa novità e a sbloccare la circonvallazione di Muraglia ferma da alcuni mesi", ha detto il primo cittadino. Sottolineando che questa scelta dovrebbe rappresentare una assoluta novità per quelle opere. Infatti si sta lavorando per allestire il campo base per la circonvallazione di Santa Veneranda e per la bretella Gamba. I tecnici del Comune sottolineano che la Società Autostrade ha risolto i problemi burocratici per la chiusura del rapporto con il Consorzio Stabile Sac in pochissimo tempo. E l’inserimento della ex Pavimentale renderà i tempi di rilancio della circonvallazione di Muraglia estremamente ridotti. E se consideriamo che ci sono altre importanti lavori alla circonvallazione di Santa Veneranda e alla Bretella Gamba, la visione meno preoccupata del sindaco e dei suoi collaboratori appare piuttosto sensata. Vedere per credere se i cantieri partiranno al più presto, dopo che Marche Multiservizi completerà i lavori preventivi sui servizi di gas ed acquedotto.

Luigi Luminati