Quotidiano Nazionale logo
24 gen 2022

Rimini, parla il medico sopravvissuto al Covid: "Non farò più il dottore"

Valerio Nori racconta a un anno di distanza la sua battaglia con il virus: "Oggi percorro 90 metri a piedi ma solo col carrellino"

andrea oliva
Cronaca
Valerio Nori, 60 anni, il medico di famiglia scampato al virus
Valerio Nori, 60 anni, il medico di famiglia scampato al virus

Rimini, 24 gennaio 2022 - E’ il 3 gennaio 2021 quando il dottor Valerio Nori, un medico di famiglia riminese che allora aveva 59 anni, prende lo smartphone e invia un messaggio alla moglie. "Le ho scritto che mi stavano portando a fare la Tac e che forse non ci saremmo rivisti mai più. I miei polmoni erano completamente intaccati dal Covid, la situazione era molto grave". Passano pochi minuti un medico dice ‘non c’è più tempo’ poi Nori perde conoscenza. Ci sono voluti oltre due mesi in ospedale prima di svegliarsi dall’incubo, e altrettanti di riabilitazione in una struttura. Oggi affronta giorno per giorno l’eredità che il virus gli ha lasciato. "Con gli scarponcini che mi hanno preparato e il carrellino raggiungo un massimo di 90 metri". Il Covid lo aveva contratto il giorno di Natale durante un pranzo con i parenti. I sintomi sono emersi nei giorni successivi, mentre settanta medici riminesi ricevevano la prima dose di vaccino nell’hub inaugurato in Fiera.

Approfondisci:

Long covid, lo studio: "Per mesi stanchezza e difficoltà respiratoria"

Approfondisci:

Covid oggi Emilia Romagna: chi non si vaccina rischia 36 volte in più

Approfondisci:

Novavax in Italia a febbraio: come funziona e quello che c'è da sapere

Approfondisci:

Tampone fai da te per la quarantena, Bonaccini: "Estenderlo a tutta Italia"

Approfondisci:

Covid, insegnante si ammala due volte: "Il virus? Non mi ha lasciata per oltre 2 mesi"

Approfondisci:

No vax morta di Covid: cercava le cure sul web

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?