Incidente a Rovigo: l'auto distrutta su erano i tre ragazzi morti (foto Donzelli)
Incidente a Rovigo: l'auto distrutta su erano i tre ragazzi morti (foto Donzelli)

Rovigo, 27 ottobre 2021 - Al volante dell'auto c'era l'unico maggiorenne del gruppo, Marco Stocco, 18 anni di Boara Polesine. Intorno a mezzanotte, l'auto è schizzata fuori strada, impazzita, e ha centrato uno dei grandi platano che fiancheggiano la strada provinciale 27, a Grignano Polesine (foto). L'impatto è stato così violento che l'abitacolo dell'auto è stato completamente distrutto: il guidatore e due ragazzi di appena 17 anni anni sono morti sul colpo. Per Filippo Bettarello e Michael Zanforlin non c'è stato nulla da fare. Bettarello abitava con la zia nel quartiere Commenda di Rovigo e Zanforlin abitava con la mamma nella frazione di Buso a Rovigo.

Aggiornamento Rovigo si ferma per i funerali dei ragazzi morti nell'incidente - Incidente Rovigo, fiaccole e funerale insieme per i tre ragazzi morti

Incidente Rovigo: "I ragazzi morti avevano un cuore d’oro e sorrisi per tutti" - Marco Stocco, Filippo Bettarello e Michael Zanforlin: gli amici morti a Rovigo

Il quarto occupante dell'auto, 16 anni e N. M. le iniziali del suo nome, è gravissimo ma non è più in pericolo di vita. Ha riportato numerose fratture al volto. 

Nessun testimone ha assistito allo schianto, la strada era deserta, solo un vigile del fuoco di passaggio ha notato le luci di posizione accese dell'auto che era finita contro un platano, e ha chiamato il 115. I pompieri arrivati dalla centrale con tre squadre hanno aperto la Ford Ka con cesoie, divaricatori e martinetti idraulici: l'unico sopravvissuto è stato portarto a sirene spiegate in ospedale, ora sta lottando nel reparto di Rianimazione.

Il sindaco Gaffeo: "L'intera comunità è sconvolta"

"L'intera comunità è sconvolta per la tragedia avvenuta questa notte, tre giovani vite ci hanno lasciato a causa di un incidente stradale e un altro ragazzo sta lottando con tutte le sue forze. Siamo partecipi dello straziante dolore che ha investito le famiglie". Lo afferma in una nota il sindaco di Rovigo, Edoardo Gaffeo. "La magistratura e la polizia - prosegue Gaffeo - stanno cercando di capire nel dettaglio cosa sia successo, sono in costante contatto con le forze dell'ordine per riuscire ad avere ulteriori informazioni. Un grandissimo abbraccio alle famiglie e sentite condoglianze da parte di tutta l'amministrazione e di tutta la comunità".