Guardate, un salotto in via Del Conero: "Vergognatevi, non è una discarica"

Poltrone, divani e vecchi mobili abbandonati sul ciglio della strada. "Questa è inciviltà e ignoranza"

Guardate, un salotto in via Del Conero: "Vergognatevi, non è una discarica"
Guardate, un salotto in via Del Conero: "Vergognatevi, non è una discarica"

Discarica a cielo aperto in via Del Conero. Sulla strada che porta a Portonovo, peraltro frequentatissima anche in questo periodo benché non sia più piena estate, è comparso ieri quello che a tutti gli effetti sembra essere un salotto. In direzione di Pietralacroce, verso l’osservatorio astronomico, sulla destra, di fronte al civico 13 di via Del Conero, ci sono diverse poltrone in pelle, di quelle di una volta, e poi i resti di un armadio fatto a pezzi e i rimasugli di un forno gettato là, tra i rovi, alla bell’e meglio, sul margine della carreggiata. "Fino a 48 ore fa non c’era, glielo assicuro – evidenzia il signor Luigi, che passa spesso da quelle parti – Questa è una strada molto conosciuta e francamente – riflette – sono stupito e dispiaciuto nel vedere questa inciviltà, anzi questa ignoranza", precisa.

Dalla foto si notano chiaramente le tre poltrone, vicino a quella che potrebbe essere o una cucina a gas, o forse una lavastoviglie (o probabimente una lavatrice). "Vi posso assicurare che non c’era alcun foglio con le indicazioni per il ritiro di AnconAmbiente (la ditta di nettezza urbana, ndr). Solitamente, infatti, quando io devo smaltire rifiuti ingombranti – commenta Luigi – chiamo la municipalizzata e mi accordo per il giorno del ritiro, lasciando un foglio con data e ora del servizio. Che poi i rifiuti andrebbero comunque conferiti con un certo decoro. Questo, invece, è vero e proprio degrado".

Nicolò Moricci