PIERFRANCESCO CURZI
Economia

Adria Ferries svela la nuova nave ‘Mia’: “Veloce, elegante e tutta green”

Viaggio inaugurale da Durazzo ad Ancona per l’ultima arrivata nella flotta. "Albania e Italia sempre più unite"

Ancona, 5 dicembre 2023 – Benvenuta ‘MIA’ (video), l’ultima arrivata all’interno della flotta Adria Ferries. Ufficialmente entrata in linea dall’1 dicembre scorso, ieri è stato il giorno della grande festa e battesimo della nave voluta fortemente dall’Ad di Adria Ferries, Alberto Rossi.

L’armatore e Ad di Adria Ferries, Alberto Rossi, e la nave Mia
L’armatore e Ad di Adria Ferries, Alberto Rossi, e la nave Mia

Dopo le navi con i nomi delle figlie (Francesca, Claudia e Michela) ecco quella che si chiama come la nipotina di Rossi, Mia, figlia di Michela appunto. La scelta per la presentazione e lo svelamento della nuova ‘creatura’ è ricaduta sul porto di Durazzo, terminale albanese del collegamento coi due porti italiani, Bari, ma soprattutto Ancona. ‘MIA’ in effetti sarà in servizio proprio tra lo scalo dorico e l’Albania.

Con ‘AF MIA’ Adria Ferries lancia una nuova filosofia di viaggio: una nave più bella, più performante e più pulita con emissioni di Co2 inferiori di 5 volte rispetto ai limiti imposti dalle norme internazionali. Un importante passo in avanti nel settore del trasporto marittimo dell’Adriatico. L’evento inaugurale si è tenuto ieri mattina, a bordo del nuovo Cruise Ferry, nel porto di Durazzo alla presenza di rappresentanti istituzionali di elevato profilo. "Questi ultimi trent’anni sono stati scanditi dall’evoluzione della nostra flotta – ha affermato l’Amministratore Delegato di Adria Ferries, Alberto Rossi – Michela, poi Claudia, Francesca e Marina. Da lì c’è stato il vero cambio di rotta, abbiamo lanciato una sfida, una scommessa, introducendo la nuova Michela, gemella della nuova Claudia, un vero e proprio cambio di paradigma. Così siamo arrivati ad oggi. Il nostro progetto era chiaro, sapevamo che il mercato voleva una nave come quella in cui ci troviamo in questo momento. L’abbiamo cercata a lungo e alla fine l’abbiamo trovata".

A bordo di Mia anche il presidente di Adria Ferries Mauro Maia, in rappresentanza del fondo che è entrato nel capitale della società con una partecipazione di minoranza: "Adria Ferries è un importante investimento per Banca Intesa – ha aggiunto Maia – Dall’inizio del nostro viaggio insieme abbiamo confidato nelle capacità dell’imprenditore Alberto Rossi. Oggi la nave ‘MIA’ è perfetta, tirata a lucido, completamente diversa rispetto al suo stato al momento dell’acquisto. Ringrazio il comandante che ha lavorato in maniera fruttuosa e impegnativa negli ultimi due mesi: lo sforzo delle persone si vede nella qualità dei risultati".

A fare gli onori di casa, la sindaca di Durazzo, Emiriana Sako: "L’investimento di Adria Ferries arriva dopo il boom turistico di quest’anno, ma è stato pianificato a lungo termine già da prima. Sul fronte delle infrastrutture marittime si stanno facendo investimenti importanti, come la Marina Turistica prevista per il 2024. L’anno scorso abbiamo avuto più di un milione e mezzo di visitatori passati per Durazzo, ecco perché stiamo collaborando con l’imprenditoria privata come nel caso di Adria Ferries, che da 20 anni è presente nel nostro Paese".

Di investimenti ha parlato anche anche Ibrahimaj Delina, Ministro per la Tutela dell’Imprenditoria, secondo cui "stiamo investendo su entrambi i fronti, quello del commercio e quello del servizio passeggeri. Il porto di Durazzo sarà la porta d’ingresso per l’Europa, con l’obiettivo di favorire il collegamento per l’Albania e i paesi della Regione". Per Luigi Mattirolo, vice Ambasciatore d’Italia a Tirana "ci sono più di 700mila albanesi in Italia che tornano regolarmente nel Paese d’origine. Le relazioni tra i due Stati sono uniche, nessun’altra nazione ha rapporti così stretti fra popoli ed economie".

Mollati gli ormeggi da Durazzo, la nave ieri ha fatto rotta verso Ancona dove verrà ufficialmente svelata ai media italiani in occasione del tradizionale Christmas Party organizzato da Frittelli Maritime Group l’11 dicembre prossimo.