Muore a 47 anni dopo intervento di routine

La donna lavorava all’Ufficio tributi del Comune: si era sottoposta a una banale operazione a Milano, poi l’improvviso malore

Migration

San Benedetto (Ascoli), 3 dicembre 2023 – Lutto a San Benedetto per l’improvvisa morte di Stefania Camela, 47 anni, dipendente comunale che da anni lavorava nell’Ufficio Tributi e da alcune settimane trasferita nella segreteria del sindaco Antonio Spazzafumo, che parla di tragedia inaspettata.

Alcuni giorni fa Stefania si era sottoposta ad un intervento chirurgico di routine al setto nasale in un ospedale di Milano. Nella tarda mattina di giovedì era stata dimessa e con il compagno Michele, aveva da poco iniziato il viaggio di rientro a San Benedetto. Improvvisamente la donna è stata colta da un malore ed il compagno ha fatto inversione di marcia ed è tornato in ospedale, ma non c’è stato nulla da fare. Tra le possibili cause, ma siamo nel campo delle ipotesi, potrebbe essersi trattato di un’embolia.

"Una tragedia così improvvisa e inattesa lascia increduli, sconvolti e terribilmente tristi – afferma il sindaco Spazzafumo – Stefania era una ragazza solare, da poche settimane preziosa collaboratrice della mia segreteria. Era così felice di questo nuovo percorso che proprio giovedì le era stato ufficialmente ratificato. Nel nuovo ruolo aveva iniziato ad impratichirsi con i compiti della segreteria particolare del sindaco, e non vedeva l’ora di dedicarsi a tempo pieno alle tante mansioni previste per quell’ufficio. Esprimo tutta la mia vicinanza al dolore della sua famiglia, il cordoglio dell’amministrazione tutta, ai suoi cari. Con il cuore spezzato, a lei dedico la mia preghiera". Profondo cordoglio arriva anche dalle segretarie Nazionale, Regionale e Provinciale di ’Noi Moderati’, che si stringono al dolore per la morte della cara Stefania: "Perdiamo una donna preparata, seria, corretta, dalle grandi doti umane e professionali, una donna capace, intraprendente, ricca di umanità, correttezza, impegno e passione. In questo triste momento da accettare per la grave perdita, a nome di tutti i dirigenti di ’Noi Moderati’, esprimiamo la più totale vicinanza alla Famiglia, al compagno Michele e a quanti in città hanno conosciuto e stimato la nostra cara Stefania. Al dolore si uniscono anche i gruppi civici Grottammare Città Unica- Città Futura- Noi x Grottammare- Senso Civico. "Stefania mancherà a tutti noi e a tutti coloro che l’hanno conosciuta durante la nascita del progetto civico Insieme per Grottammare – scrive Lorenzo Vesperini –. Donna di grande intelligenza amministrativa e umana che ha partecipato attivamente, al fianco del compagno Michele, candidato alle comunali Grottammaresi nel 2023 nella lista Grottammare Città Unica".