Ancona, 23 dicembre 2020 - Scende di un punto percentuale l'incidenza di positività tra nuovi casi e tamponi effettuati nelle ultime 24 ore. Oggi i contagi da Covid nelle Marche sono al 12,4% contro il 13,1% registrato il giorno precedente. A dirlo è il il Servizio Sanità della Regione Marche che ogni giorno registra i contagi da coronavirus nelle Marche. Nelle ultime 24 ore sono stati testati 6.090 tamponi: 3.992 nel percorso nuove diagnosi (di cui 1.925 nello screening con percorso Antigenico) e 2.098 nel percorso guariti. I positivi nel percorso nuove diagnosi sono 498.

Aggiornamento I numeri del 24 dicembre - Il focus Gimbe: frenata dei contagi sempre meno evidente: tutti i dati del monitoraggio

Iss: "Marche a rischio alto"

Ci sono anche le Marche tra le cinque regioni classificate (insieme con Liguria, Puglia, Umbria e Veneto) a rischio alto dall'Istituto superiore di Sanità. Dodici regioni sono classificate a rischio moderato, di cui 4 (Emilia Romagna, Molise, PA Trento e Valle d'Aosta) hanno una probabilità elevata di progredire a rischio alto nel prossimo mese nel caso si mantenga invariata l'attuale trasmissibilità. Quattro regioni sono classificate a rischio Basso. L'Rt della regione Marche è 0.81.

La mappa dei nuovi positivi

I nuovi casi registrati nelle ultime 24 ore nelle Marche sono 498: 95 in provincia di Macerata, 141 in provincia di Ancona, 149 in provincia di Pesaro-Urbino, 67 in provincia di Fermo, 27 in provincia di Ascoli Piceno e 19 da fuori regione.

Il motivo del contagio

Questi casi comprendono soggetti sintomatici (71 casi rilevati), contatti in setting domestico (108 casi rilevati), contatti stretti di casi positivi (138 casi rilevati), contatti in setting lavorativo (21 casi rilevati), contatti in ambienti di vita/socialità (24 casi rilevati), contatti in setting assistenziale (7 casi rilevati), contatti con coinvolgimento di studenti di ogni grado di formazione (11 casi rilevati), screening percorso sanitario (11 casi rilevati) e 2 rientri dall'estero. Per altri 105 casi si stanno ancora effettuando le indagini epidemiologiche. Nel Percorso Screening Antigenico sono stati effettuati 1.925 test e sono stati riscontrati 73 casi positivi (da sottoporre al tampone molecolare). Qui il rapporto positivi/testati è pari al 4%.

Variante inglese: primi contagi nelle Marche

Intanto arriva anche la notizia del primo contagiato della variante inglese in regione. A risultare contagiati dalla nuova formula del Covid sono i componenti di una famiglia anconetana che, però, non risulta essere stata in Inghilterra o all’estero nelle ultime settimane. Gli esiti dei tamponi contenenti la sigla di riconoscibilità del virus ‘aggiornato’ e mutato sono arrivati nel tardo pomeriggio di ieri e ora si stanno cercando ulteriori riscontri sui test effettuati.

Il focus Virus inglese, primo contagio nelle Marche - Covid Marche, dati e contagi del 22 dicembre

Covid: i ricoveri

Si e' alleggerita la pressione sugli ospedali delle Marche, dove sono assistiti complessivamente 482 pazienti 'Covid-19', 11 meno di ieri, dei quali 472(-10) ricoverati nei reparti e 10 (-1) nei pronto soccorso. Nelle terapie intensive sono assistite 61 persone, come ieri: 10 a Pesaro, 17 (-1) a Torrette, 7 (-1) a Jesi, 12 al Covid Hospital di Civitanova Marche, 5 (+1) a Fermo e 10 (+1) San Benedetto del Tronto. Nelle aree di semi-intensiva sono assistite 132: 45 a Pesaro, 17 (+1) a Torrette, 4 al covid di Senigallia, 10 a Jesi, 4 (-3) a Macerata, 28 al Covid Hospital di Civitanova Marche, 12 a Fermo, 10 a San Benedetto del Tronto e 2 (-1) ad Ascoli Piceno. E' quanto emerge dal secondo bollettino del Servizio sanitario regionale. (AGI) (segue) PU1 Covid: Marche, 482 pazienti in ospedali; 61 nelle T.I.

Gli altri 279 pazienti sono ricoverati in reparti non intensivi: 35 (-2) al covid e 1 in psichiatria di Pesaro, 25 (-2) a malattie infettive, 7 (-1) al Cov4 e 1 in ginecologia a Torrette, 22 (-2) all'Inrca di Ancona, 19 all'Inrca di Fermo, 21 (+1) al covid di Jesi, 19 (-1) al covid di Senigallia, 38 (+1) a malattie infettive a Macerata, 10 (-1) al Covid Hospital di Civitanova Marche, 14 (+1) a Camerino, 25 (-5) a malattie
infettive di Fermo, 18 (-2) al covid di San Benedetto del Tronto, 8 (+1) a malattie infettive di Ascoli Piceno e 16 (+1) presso la casa di cura Villa Serena. In tutta la regione ci sono 9.087 persone in isolamento domiciliare, 77 piu' di ieri, mentre nelle strutture territoriali sono ospitati complessivamente 233 pazienti: 48 a Campofilone ( Fermo), 21 a Chiaravalle (Ancona), 53 (+3) a Galantara (Pesaro- Urbino), 12 (-3) alla Rsa e 19 alla riabilitazione di Macerata Feltria (Pesaro- Urbino), 25 (-1) a Fossombrone (Pesaro- Urbino), 23 (-2) a Ripatransone (Ascoli Piceno) e 32 presso la residenza dell'Inrca di Ancona. Sono 27.238 i dimessi-guariti, 432 piu' di ieri.

E' tornare a salire il numero di coloro che sono in isolamento volontario nella propria abitazione, ora a 13.019; tra questi, diminuiscono i soggetti sintomatici, che sono 3.307, con 531 operatori sanitari in quarantena. Dall'inizio dell'epidemia i marchigiani che hanno trascorso volontariamente in casa il periodo di isolamento sono diventati 140.579, i casi complessivamente diagnosticati 294.678 e i tamponi processati 499.038, numero che comprende anche i test effettuati sulla stessa persona e il percorso guariti.

Decessi del 23 dicembre

Il Servizio Sanità della Regione Marche ha comunicato che purtroppo nelle ultime 24 ore si sono verificati nove decessi. Il totale delle vittime è salito così a 1.505 da inizio pandemia.

Le altre notizie

Notizie e dati dell'Emilia Romagna

Tampone Covid: rapido o molecolare? Costo e dove farlo