Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
12 mar 2022

Covid Emilia Romagna, il bollettino con dati e contagi di oggi, 12 marzo 2022

-180 nuovi positivi rispetto a ieri. 2mila guariti e calano ancora i ricoveri. La regione torna in zona bianca da lunedì 14 marzo

12 mar 2022

Bologna, 12 marzo 2022 - Sono 2.730 nuovi casi di positività al covid di oggi, su oltre 18mila tamponi eseguiti. Più di 2mila i guariti; stabili le terapie intensive, calano ancora i ricoveri nei reparti Covid (-0,7%). Il 96,2% dei casi attivi è in isolamento a casa, senza sintomi o con sintomi lievi. L’età media dei nuovi positivi è di 40,6 anni. Cinque i decessi. Oltre 10 milioni e 215mila le vaccinazioni fatte.

Aggiornamento I dati Covid del 13 marzo 2022 in Emilia Romagna

Tornano così a calare oggi i contagi, rispetto a ieri 11 marzo, in cui i nuovi positivi hanno sfiorato quota 3mila, 2.910 per la precisione. L'Emilia Romagna nel corso di questa settimana aveva visto un aumento progressivo dei contagi per Covid, con una media di 2mila casi al giorno come la scorsa settimana. Oggi invece arriva un calo dopo 4 giorni consecutivi di contagi in salita. In più i ricoveri sono uno di quei dati positivi che permettono il passaggio in zona bianca dell'Emilia Romagna a partire da lunedì 14.

E' di ieri l'annuncio del cambio colore, da parte del ministro della Salute Roberto Speranza. In effetti, le percentuali di occupazione sono del 7% per le terapie intensive e del 12% per i reparti ordinari. Per il cambio colore le intensive devono essere sotto al 10%, i reparti ordinari sotto al 15% e la Regione è perfettamente in linea. Il passaggio in zona bianca, tra l'altro si aspettava già da almeno due settimane. 

Quindi bene gli ospedali. Per spiegare l'aumento dei contagi che si sta verificando in tutta Italia, invece, gli esperti individuano tra le cause l'allentamento delle misure restrittive e la circolazione delle sottovarianti di Omicron, che hanno quasi del tutto scalzato la Delta. 

I casi provincia per provincia di oggi, 12 marzo 2022
I casi provincia per provincia di oggi, 12 marzo 2022

I bollettini delle altre Regioni: Veneto - Marche - Italia

Bollettino Italia, i dati Covid di oggi, 12 marzo 2022

Sono 53.825 i nuovi contagi da Covid nelle ultime 24 ore, secondo i dati del ministero della Salute. Ieri erano stati 53.127. Le vittime sono invece 133 (ieri erano state 156). Sono 417.777 i tamponi molecolari e antigenici per il coronavirus effettuati nelle ultime 24 ore, secondo i dati del ministero della Salute. Ieri erano stati 425.638. Il tasso di positività è al 12,7%, praticamente stabile rispetto al 12,5% di ieri. Sono invece 513 i pazienti ricoverati in terapia intensiva, 14 in meno rispetto a ieri nel saldo tra entrate e uscite. Gli ingressi giornalieri sono 40. I ricoverati nei reparti ordinari sono 8.234, ovvero 40 in meno rispetto a ieri.

Covid Emilia Romagna, il bollettino di oggi, 12 marzo 2022

Dall’inizio dell’epidemia da Coronavirus, in Emilia-Romagna si sono registrati 1.212.925 casi di positività, 2.730 in più rispetto a ieri, su un totale di 18.509 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore, di cui 9.506 molecolari e 9.003 test antigenici rapidi. Complessivamente, la percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti è del 14,7%.

Ieri 11 marzo erano stati registrati 2.910 nuovi casi su oltre 18mila tamponi eseguiti (il giorno prima erano stati 2.577). Ci sono stati però più di 2mila guariti con un calo dei ricoveri: -2,1% nei reparti Covid e -6,5% nelle terapie intensive. Ancora 12 decessi.

La mappa del contagio

L’età media dei nuovi positivi di oggi è di 40,6 anni.

La situazione dei contagi nelle province vede Bologna con 644 nuovi casi (su un totale dall’inizio dell’epidemia di 249.361), seguita da Modena (440 su 188.002); poi Reggio Emilia (317 su 133.532), Ravenna (235 su 111.647), Ferrara (224 su 83.214), Rimini (223 su 119.375). Quindi Parma (178 su 98.939), Cesena (177 su 68.503), Piacenza  (117 su 65.559), poi Forlì (94 su 57.273); infine il Circondario imolese con 81 nuovi casi di positività su un totale da inizio pandemia di 37.520.

I casi attivi, cioè i malati effettivi, sono 29.376 (+459). Di questi, le persone in isolamento a casa, ovvero quelle con sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere o risultano prive di sintomi, sono complessivamente 28.277 (+466), il 96,2% del totale dei casi attivi.

Ricoveri

I pazienti attualmente ricoverati nelle terapie intensive dell’Emilia-Romagna sono 58 (numero invariato rispetto a ieri), l’età media è di 64,6 anni. Per quanto riguarda i pazienti ricoverati negli altri reparti Covid, sono 1.041 (-7 rispetto a ieri, -0,7%), età media 74 anni.

Sul territorio, i pazienti ricoverati in terapia intensiva sono così distribuiti: 2 a Piacenza (+1 rispetto a ieri), 5 a Parma (-1); 4 a Reggio Emilia (invariato); 6 a Modena (invariato); 27 a Bologna (+1); 4 a Imola (+1); 1 a Ferrara (-1); 2 a Ravenna (invariato); 1 a Forlì (invariato); 1 a Cesena (invariato); 5 a Rimini (-1).

Decessi e guariti

Le persone complessivamente guarite sono 2.266 in più rispetto a ieri e raggiungono quota 1.167.486.

Purtroppo, si registrano 5 decessi: 1 in provincia di Parma (un uomo di 69 anni); 1 in provincia di Reggio Emilia (un uomo di 94 anni); 1 in provincia di Modena (un uomo di 76 anni); 2 in provincia di Ravenna (entrambi uomini, rispettivamente di 72 e 85 anni). Non si registrano decessi nelle province di Piacenza, Bologna, Ferrara, Forlì-Cesena, Rimini e nel Circondario imolese.

In totale, dall’inizio dell’epidemia i decessi in regione sono stati 16.063.

Vaccinazioni

Continua intanto la campagna vaccinale anti-Covid. Alle ore 13 sono state somministrate complessivamente 10.215.811 dosi; sul totale sono 3.763.313 le persone over 12 che hanno completato il ciclo vaccinale, il 93,6 %. Le terze dosi fatte sono 2.692.901.

Omicron 2 e 3: i dati

I dati ci dicono che al momento Omicron 2 sarebbe la sottovariante più presente. Omicron 3 non ha per ora una presenza rilevante. Riguardo i sintomi, invece, sono molto simili a quelli di Omicron 'madre'. Non si sono rilevate grandi differenze. 

E' il bollettino settimanale dell'Oms a dare percentuali precise sulla presenza delle sottovarianti: BA.1.1 resta la sottovariante predominante, rappresentando il 41% delle sequenze OmicronOmicron 2 (BA.2) cresce e rappresenta adesso il 34,2% delle sequenze a livello globale. Segue BA.1 che pesa per il 24,7%. BA.3 resta invece al momento molto più indietro: conta 101 sequenze, meno dell'1%.

Covid, altre notizie

Nuova variante covid, Sebastiani: "Rapida diffusione dei contagi in tutta Italia"

Covid, Iss: tra 0-19 anni il tasso di incidenza più alto

Approfondisci:

Green pass falsi Ferrara: arrestati due medici di base e una collaboratrice

 

.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?