Le Zebre di Parma (immagine Facebook)
Le Zebre di Parma (immagine Facebook)

Parma, 26 novembre 2021 - Rinviate a data da destinarsi le partite previste in Sudafrica per il sesto e il settimo turno dello United Rugby Championship (Urc) che avrebbero dovuto essere giocate nei prossimi due fine settimane. “La decisione - comunica l'organizzazione del campionato -, è stata presa a causa degli sviluppi della nuova variante sudafricana del Covid che hanno portato a inserire alcuni paesi dell'Africa meridionale, Sudafrica compreso, nella lista rossa di Ue e Regno Unito per quanto riguarda le restrizioni nei viaggi”. I giocatori partiti dall’Italia mercoledì sono bloccati in albergo a Città del Capo.
image

Terza dose: le ultime notizie in Emilia Romagna

Il presidente Dalai: “Stiamo bene, chiusi in un bolla”

“Siamo al sicuro, chiusi in una bolla, i ragazzi sono tranquilli e voglio innanzitutto rassicurare tutti”. Lo dice Michele Dalai, presidente delle Zebre rugby, anche lui in Sudafrica, al seguito della squadra. “Le Zebre stanno bene - dice Dalai dall'albergo di Città del Capo - siamo chiusi in una bolla siamo solo andati ad allenarci e siamo stati all'aria aperta, con mascherine e tutte le precauzioni necessarie. Qua la situazione è molto tranquilla almeno a vederla da fuori. Per ora rimaniamo nella nostra bolla e aspettiamo di tornare”.

Contagi oggi: il bollettino Covid del 26 novembre 2021. I dati in Emilia Romagna 

Cosa sappiamo della nuova variante sudafricana, molto più contagiosa della Delta

Preoccupa nuova variante Covid tra Sudafrica e Botswana: ha 32 mutazioni. Cosa sappiamo

Quattro le squadre bloccate in Sudafrica

Attualmente sono quattro le squadre europee che si trovano in Sudafrica e che avrebbero dovuto giocare le partite in calendario: l'italiana Zebre Parma (la franchigia di Parmavrebbe dovuto giocare sabato pomeriggio a Città del Capo contro gli Stormers), le gallesi Cardiff Rugby e Scarlets e l'irlandese Munster Rugby. Partite cancellate per questo e anche per il prossimo fine settimana, Le Zebre avrebbero dovuto affrontare il 3 dicembre gli Sharks a Durban. In una nota, si specifica che gli organizzatori stanno lavorando per trovare il modo per far rientrare giocatori e staff in Europa “il prima possibile”. L'obiettivo in questo momento è capire se giocatori e tecnici dovranno fare o meno la quarantena e se la dovranno fare in Sudafrica o in Italia. Lo staff delle Zebre è in queste ore in contatto con l'Azienda Usl di Parma per organizzare il rientro