Sport e Green Pass: le  nuove regole per 'super' e 'base'
Sport e Green Pass: le nuove regole per 'super' e 'base'

Bologna, 30 novembre 2021 - Il Consiglio dei Ministri, il 24 novembre scorso, ha approvato il decreto legge "Super Green Pass". Sarà valido 6 dicembre al 15 gennaio 2022, con possibilità di proroga. Il decreto prevede l'introduzione di un nuovo Green Pass 'rafforzato' che si ottiene con la vaccinazione o la guarigione da Covid-19. Rimarrà in vigore una versione 'base' della certificazione verde, che si ottiene sottoponendosi ad un tampone con esito negativo. Ecco le differenze tra le due certificazioni negli sport.  

Come si ottiene il Super Green Pass - Il caso No vax Pesaro, il post del primario Gnudi: "Vi curo, ma vi disprezzo"

Covid, il bollettino dei 30 novembre in Emilia Romagna, Veneto e Marche

Sport al chiuso in zona bianca e gialla

La certificazione verde 'base', ottenuta con tampone negativo, sarà sufficiente per andare in palestra e in piscina, in zona bianca e in zona gialla. Questa la regola per gli utenti, ma anche per gli istruttori. Per accedere ai luoghi di lavoro, infatti, basta il Green Pass 'base'. Non vale lo stesso per le categorie interessate dall'obbligo vaccinale: sanitari, militari e personale scolastico. Basta il pass 'base' anche per le scuole di danza, arti marziali, ginnastica artistica, yoga e tutte le altre attività sportive che si svolgono al chiuso.

Sport al chiuso in zona arancione

In zona arancione, invece, l'ingresso a piscine e palestre e a tutti gli altri luoghi dove si pratica lo sport al chiuso è consentito soltanto a chi possiede il Green Pass 'rafforzato'.

Sport al chiuso in zona rossa

Neanche da nominare invece la zona rossa, in cui le chiusure valgono indistintamente per tutti, e quindi nessuno può accedere agli impianti sportivi. 

Impianti sciistici

Per accedere alle piste da sci, in zona gialla e in zona bianca, sarà sufficiente il Green Pass 'base'. In arancione, invece, è necessario il 'Super' Green Pass. Così come le palestre, anche gli impianti sciistici restano chiusi in zona rossa. È bene evidenziare, però, che per usufruire dei servizi di ristorazione di rifugi e baite in montagna è obbligatorio mostrare il Green Pass 'rafforzato'. 

Green pass e sport all'aperto

I non vaccinati, con la sola certificazione verde 'base', potranno continuare a svolgere tutte le attività sportive all'aperto (calcetto, basket, volley, jogging...). La novità, però, è che l'obbligo di esibire il Green Pass 'base' viene esteso anche agli spogliatoi. Resta l'obbligo del Green Pass 'semplice' anche i per runner agonistici, per tutte le gare Fidal. 

Eventi sportivi

Per accedere a stadi e palazzetti sarà obbligatorio esibire il pass 'rafforzato' anche in zona bianca. 

image