ANNA MARCHETTI
Cronaca

Nuovo mega yacht sulle strade di Fano: il passaggio sarà in notturna, ecco perché

Il gigante del mare della Benetti sarà davanti a Porta Maggiore poco dopo l'una di questa notte. Il percorso da Bellocchi a viale Adriatico. L’idea dei lampioni reclinabili

Lo scafo gigante che attraverserà in notturna il centro cittadino

Lo scafo gigante che attraverserà in notturna il centro cittadino

Fano, 26 marzo 2024- Il mega yacht della Benetti sarà davanti a Porta Maggiore poco dopo l'una di questa notte. Il transito della grande imbarcazione, lunga 45 metri, larga 9,15 e alta da terra 9,50 metri (le sue dimensioni sono superiori a quelle dello yacht della Ferretti della scorsa settimana) è stato incerto fino all'ultimo momento.

Lo scafo gigante che attraverserà in notturna il centro cittadino
Lo scafo gigante che attraverserà in notturna il centro cittadino
Approfondisci:

Maxi yacht in transito, brivido in città: la gente grida le manovre dalle finestre

Maxi yacht in transito, brivido in città: la gente grida le manovre dalle finestre

C'è voluto l'intervento del Comune, in accordo con la Prefettura, perché Terna ed Enel assicurassero il distacco della corrente elettrica necessario per consentire il transito della grande imbarcazione in via Flaminia, all'altezza della caserma dei vigili del fuoco: quel punto infatti è attraversato da cavi elettrici che, vista l'altezza dello yacht, non sarebbero stati a distanza di sicurezza.

Nonostante le due società fossero state avvisate anticipatamente del trasporto eccezionale, ieri sera era arrivata la comunicazione che il distacco dell'energia elettrica non sarebbe potuto avvenire e che l'operazione era rinviata nella settimana dall'8 al 12 aprile. L'intervento del Comune e della Prefettura hanno sbloccato la situazione.

Approfondisci:

Maxi yacht, ecco l’uomo che li sposta: "E il prossimo sarà ancora più grosso"

Maxi yacht, ecco l’uomo che li sposta: "E il prossimo sarà ancora più grosso"

Tra l'altro Michele Sorcinelli, responsabile del trasporto eccezionale, aveva già fatto sapere che il transito dell'imbarcazione di giorno, come avvenuto due settimane fa, affascinando mezza Italia, non sarebbe stato possibile: “E' troppo pericoloso spostare una imbarcazione di tali dimensioni tra la folla che non rispetta le distanze di sicurezza. La gente si insinua ovunque e c'è il rischio che i rami degli alberi cadano sulla testa di qualcuno".

Approfondisci:

Maxi yacht di lusso: spa con Jacuzzi e sofisticati interni. Ecco gli ultimi modelli del gruppo Ferretti

Maxi yacht di lusso: spa con Jacuzzi e sofisticati interni. Ecco gli ultimi modelli del gruppo Ferretti

Il percorso del mega yacht

Risolti i problemi, lo spostamento dell'imbarcazione è stato confermato per questa notte. Il gigante del mare della Benetti partirà da Bellocchi intorno alle 23.30, arrivato nella rotatoria di Porta Maggiore scenderà in retromarcia per viale Gramsci e viale XII Settembre, alla rotatoria della stazione ferroviaria nuova manovra per imbucare di prua via Cavallotti, fino a piazza Rosselli, da dove sfiorando case, mura malatestiane e alberi, transiterà su viale Battisti per raggiungere il punto più critico all'angolo con viale Adriatico, davanti all'hotel Cristallo. Una volta su viale Adriatico la 'villa galleggiante' potrà raggiungere, con una certa tranquillità, il porto per essere messa in mare e trasferita a Viareggio dove sarà allestita.

I nuovi lampioni reclinabili

“Con l'assessore ai Lavori pubblici Barbara Brunori – fa sapere Sorcinelli – abbiamo risolto il problema dei nuovi lampioni previsti lungo viale Battisti, tra la carreggiata e la pista ciclabile. Saranno reclinabili (lato marciapiede), così non saranno danneggiati gli alberi e le imbarcazioni potranno transitare senza le potature dei rami”. Sarà anche modificato il progetto di riqualificazione del tratto di viale Battisti, tra viale Alighieri e viale Adriatico: spariranno aiuole e sedute fisse per lasciare spazio a soluzioni facilmente rimovibili che non saranno di ostacolo al passaggio degli yacht.