Senigallia (Ancona), 13 dicembre 2018 - Una bara bianca e sopra un mazzo di rose con scritto mamma e papà, attorno, quattro vasi di rose bianche ed un cartello con le frasi delle sue amiche. Pianoforte e violino hanno accompagnato l'ingresso di Don Paolo Camborata che ha officiato a Senigallia la cerimonia funebre di Emma Fabini, la 14enne di Senigallia morta nella strage della discoteca di Corinaldo.

FUNERALI_35617577_150251

"Siamo qui per un grande gesto di ringraziamento, per la vita di Emma, per una richiesta di sostegno per i suoi cari, i suoi familiari - ha spiegato il parroco durante l'omelia -. La vita di Emma non smette di generare vita e questo vale per chi crede nella resurrezione, ma anche per chi non crede è la dinamica del seme che muore e che da la vita".

LEGGI ANCHE Chi era Emma Fabini - I funerali della vittime: le date - Chi sono le sei vittime (FOTO)

Asia Nasoni

GUARDA Tutti i video della tragedia

L'INCHIESTA Libero il 17enne dello spray

Alcune compagne di scuola ed una professoressa hanno letto le preghiere scritte in questi giorni per quell'amica volata in cielo troppo presto. Anche il presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha voluto mostrare la sua vicinanza alla famiglia: Il prefetto di Ancona Antonio D'Acunto, su incarico del Quirinale, ha fatto pervenire alla famiglia di Emma Fabini, la 14enne che ha perso la vita nella strage della Lanterna Azzurra, le espressioni di "profondo, commosso cordoglio e vicinanza" da parte del presidente della Repubblica Sergio Mattarella.

Gli altri funerali

Saranno celebrate domani alle 15 in Cattedrale a Senigallia le esequie del 16enne Daniele Pongetti, alle 9 sempre in cattedrale si terranno i funerali di Eleonora Girolimini, la 39enne mamma di quattro figli che quella sera si trovava alla Lanterna Azzurra, insieme al marito e la figlia di 11 anni. 

Si svolgeranno invece domani alle 15 nella chiesa di San Giovanni Apostolo i funerali di Asia Nasoni, la vittima marottese dell’assurda tragedia della ‘Lanterna Azzurra’. A celebrare il rito sarà il parroco don Enrico Secchiaroli, lo stesso sacerdote che ha affiancato il vescovo don Armando Trasarti nell’ottobre del 2016 quando Asia e i suoi coetanei hanno ricevuto la cresima. Sempre domani, alle 14.30, si svolgerà a Frontone il funerale del 15enne Mattia Orlandi. L'addio a Benedetta Vitali sarà sabato alle 9.30 a Fano, nella chiesa di Santa Maria del Carmine nel quartiere di Gimarra.

Nel giorno dell’autopsia, infatti, la famiglia ha preferito pensare a ricevere l’abbraccio degli amici di Beba.  Tutta la classe della quindicenne, ieri pomeriggio, è stata a casa Vitali per dare e ricevere sostegno ad un dolore più grande di quanto tutti, singolarmente, siano capaci di sopportare. Un dolore che si cristallizza anche in un messaggio che il fratello di Benedetta continua a lanciare in rete. "Sono il fratello di una delle vittime. Dato che il telefono non si è ancora trovato, vi ripropongo: ve lo chiedo per favore, è un iPhone 8 Plus nero con una cover trasparente con dietro una Polaroid che la ritraeva con due sue amiche. Chiunque ce l’abbia mi contatti per favore, per favore. Non vogliamo il telefono per il valore monetario, ma per avere un ricordo sempre brillante del nostro angioletto". 

 

I feriti: dimesso un paziente, gli altri stanno meglio

Sono scesi a sei i pazienti ricoverati agli Ospedali Riuniti di Ancona a seguito della calca alla discoteca Lanterna Azzurra di Corinaldo: uno, trasferito in un reparto per acuti, è stato dimesso. Tre pazienti sono ancora in terapia intensiva, di cui uno solo in ventilazione assistita, ma sveglio. Tutti mostrano segnali di progressivo miglioramento, ma al momento la prognosi resta riservata. Altri tre sono nei reparti per acuti e per uno di loro i sanitari si sono ancora riservati la prognosi.