Corinaldo (Ancona), 13 dicembre 2018 - Una Senigallia ancora sotto choc (VIDEO) quella che questa mattina alle 11 e 30, nella chiesa di Santa Maria della Neve – Portone darà l’addio a Emma Fabini, la 15enne deceduta venerdì nella strage della Lanterna Azzurra.

Una cerimonia composta quella chiesta dai genitori della giovane tanto amata dai suoi compagni della 1A del Liceo Perticari, ma anche da tanti altri giovani della città. Al funerale ci saranno anche tanti ragazzi che venerdì sera hanno vissuto l’inferno in quella che doveva essere una serata di divertimento. Nessuna camera ardente, la salma di Emma arriverà direttamente in chiesa, la stessa dove la giovane ha ricevuto tutti i sacramenti

AGGIORNAMENTO Il messaggio del presidente Mattarella all'addio ad Emma

Chi solo le sei vittime (FOTO) - Chi era Emma Fabini 

Saranno invece celebrati domani alle 15 in Cattedrale i funerali di Daniele Pongetti, il 16enne che, come Emma venerdì sera si trovava nel locale. Sempre domani ma a Marotta, alle 15, nella chiesa di San Giovanni, il rito per Asia Nasoni che frequentava il liceo Medi di Senigallia.

Asia Nasoni

Oggi dalle 8 alle 18 nell’obitorio di Torrette sarà aperta la camera ardente. Sulla bara di Daniele ci sarà la maglia dell’ASD Senigallia Calcio, la squadra dove giocava lo studente dell’ISS Volterra di Torrette di Ancona. I suoi compagni di squadra, il presidente hanno voluto ricordarlo in un necrologio «Chi ti conobbe ti amò, chi ti amò ti piange… Sei e resterai nei nostri cuori». A ricordarlo con un necrologio anche gli amici: «Ci mancherai Pongio, i tuoi fratelli». Ma anche i loro genitori: «Le famiglie dei tuoi fratelli ricorderanno il tuo sorriso». 

GUARDA Tutti i video della tragedia

Dopo la sua scomparsa gli amici hanno voluto organizzare una cena, si sono riuniti tutti ed hanno lasciato un posto vuoto a tavola, quel posto che non sarà mai riempito da nessun altro. Sulla bara del ‘Pongio’ ci sarà la sua maglia da calcio e familiari, amici e conoscenti si stanno mobilitando per organizzare una partita di calcio per ricordare lui e tutte le vittime di quella maledetta serata

LEGGI ANCHE Libero il 17enne dello spray - L'inchiesta: 8 indagati La prof abbraccia lo studente eroe: "Ha salvato mia figlia" 

Tanti anche i necrologi affissi dagli istituti della città, che in questi giorni hanno appeso fuori da ogni scuola uno striscione con scritto: «Da un concerto si torna senza voce, non senza vita». Un modo per ricordare i loro compagni che non ci sono più. Sui banchi dei ragazzi scomparsi ci sono ancora i mazzi di rose bianche

FIORIGC_35545273_111856

Saranno invece celebrati sabato alle 9 nella cattedrale di Senigallia i funerali di Eleonora Girolimini, la 39enne mamma di quattro figli che quella sera si trovava alla Lanterna Azzurra, insieme al marito e la figlia di 11 anni. Erano arrivati alle 10 di sera, pensavano di seguire il concerto e poi tornare a casa. Il marito Paolo e la sua bambina si sono salvati, lei non ce l’ha fatta.

Oggi alle 14 sarà aperta la camera ardente all’Auditorium San Rocco dove amici, parenti e conoscenti si riuniranno per dare l’ultimo saluto alla giovane mamma. I funerali di Mattia Orlandi che frequentava l’istituto Merloni di Fabriano venerdì a Frontone alle 14.30, quelli di Benedetta Vitali, 15 anni, si svolgeranno a Fano, sabato 15 dicembre alle 9:30 nella chiesa di Santa Maria del Carmine nel quartiere di Gimarra.