Il funerale di Mattia Orlandi (Fotoprint)
Il funerale di Mattia Orlandi (Fotoprint)

Frontone (Pesaro urbino), 14 dicembre 2018 - Lacrime e commozione ai funerali di Mattia Orlandi il quindicenne di Frontone rimasto vittima della strage nella discoteca di Corinaldo, la notte dell'Immacolata. Almeno mille le persone presenti (la metà non ha trovato posto in chiesa) alla messa ufficiata dal don Ivan Bellomarì. Tanti anche i suoi compagni di scuola, frequentava l'istituto tecnico di Fabriano. 

LEGGI ANCHE La lettera di Giulia, studentessa di Senigallia: "Noi in classe, vuoto e paura"

Palloncini bianchi per Asia

Presenti alla cerimonia religiosa anche i compagni di gioco e i vertici della società di calcio della Juniores di Pergola e del Sassoferrato, in cui militava il ragazzo.

FIORIGC_35545273_111856

LEGGI ANCHE Sul banco la maglia firmata da Quagliarella

Sopra la bara bianca di Mattia la maglia del giocatore della Sampdoria e suo idolo Quagliarella. Il preside dell'Itis Merloni di Fabriano, ha detto, tra le lacrime, che: "Mattia era bravo a scuola e guardava tutti con il sorriso". Impossibile per tutti i presenti trattenere la commozione. Don Filippo ha tentato di risollevare gli animi, per quanto possibile. " Vorrei che in questo momento - ha detto - provaste ad alzare lo sguardo in alto per vedere qualcuno che ci prende la mano". 

GUARDA Tutti i video della tragedia

Asia Nasoni

L'INCHIESTA Libero il 17enne dello spray

Al termine della messa gli amici di Mattia hanno fatto suonare l’inno della Sampdoria e la commozione e le lacrime hanno travolto tutti: dai genitori, ai parenti, agli amici, le autorità presenti e tutta Frontone, che si unisce al dolore della famiglia.
 

Gli altri funerali 

Ieri l'addio a Emma Fabini, oggi sono stati celebrati i funerali di altre due giovani vittime della strage nella discoteca di Corinaldo. Quelli di Daniele Pongetti, il 16enne di Senigallia e quelli di Asia Nasoni a Marotta, nella chiesa di San Giovanni. L'addio a Benedetta Vitali sarà domani alle 9.30 a Fano, nella chiesa di Santa Maria del Carmine nel quartiere di Gimarra e quello di Eleonora Girolimini, la 39enne mamma di quattro figli, alle 9 sempre in Cattedrale a Senigallia.