Ben 80 i jersey già posizionati dal Comune di Rimini a tutela dei passaggi strategici
Ben 80 i jersey già posizionati dal Comune di Rimini a tutela dei passaggi strategici

Rimini, 18 gennaio 2020 - Quasi 130mila metri quadri di dolcezza. Tutto pronto alla Fiera per il Sigep, l’appuntamento dedicato al gelato artigianale e all’arte del dolce in programma fino al 22 gennaio prossimo. Sono ben 1.250 aziende e brand stranieri che giungeranno a Rimini da oltre 30 Paesi del mondo per far conoscere e degustare ad un pubblico di addetti ai lavori e non le ultime prelibatezze. In programma 1.300 eventi dedicati a innovazione, formazione e internazionalità: quest’anno, infatti, Sigep si svolgerà parallelamente a A.B. Tech Expo 2020, il grande salone delle tecnologie e prodotti per la panificazione, pasticceria e dolciario.

false

Sarà il ministro per i Beni, le Attività Culturali e il Turismo, Dario Franceschini, ad inaugurare oggi alle 16 le due kermesse. Con lui interverranno l’assessore al bilancio, riordino istituzionale, risorse umane e pari opportunità della Regione Emilia-Romagna, Emma Petitti, il sindaco Andrea Gnassi, il presidente di Agenzia Ice Carlo Ferro e il presidente di Ieg, Lorenzo Cagnoni. Ma la fiera sarà già aperta dalla mattina, con il debutto della "Vision Plaza", una nuova area in cui si discuterà su come cambiano i gusti dei consumatori e delle ultime tendenze. Si parte alle 11 con il talk show "Future is now! I nuovi valori globali del foodservice dolce: esperienza, qualità e sostenibilità": un vero e proprio confronto tra esperti del mercato globale delle dinamiche di consumo e dei brand per capire le sfide dell’industria dolciaria e individuare le opportunità future di crescita e sviluppo.

Si preannuncia un weekend da bollino nero sulle strade di Rimini, con la situazione che potrebbe essere resa più complicata dall’annunciato sciopero di quattro ore dei dipendenti di Start Romagna. Ben 80 i jersey già posizionati dal Comune di Rimini a tutela dei passaggi strategici del traffico da e verso la Fiera. In campo anche 44 agenti della Polizia municipale, che saranno impegnati in maniera esclusiva sul fronte della viabilità per tutta la durata della manifestazione. A loro si aggiungeranno a seconda delle necessità e dell’evoluzione del traffico le pattuglie del Reparto mobile. "Un impegno straordinario della Polizia locale riminese – spiega Palazzo Garampi con una nota – è stato programmato sui principali nodi strutturali da e per la Fiera, così da fluidificare le correnti di traffico che intersecandosi potrebbero contribuire al rallentamento della circolazione sia in entrata ma soprattutto al momento dell’uscita, quando l’esperienza ormai acquisita ha consigliato nei fatti l’obiettivo di tener ben distinti i tre flussi che si creano che vengono così indirizzati o verso la via Emilia – Statale Adriatica, o verso via XXV Marzo – zona cimitero, o verso via San Martino in Riparotta".