Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
19 gen 2022

Covid oggi: il bollettino dell'Emilia Romagna del 19 gennaio 2022. Altri 40 morti

Sono 20.650 i nuovi casi su 80.892 tamponi eseguiti (25,5% di positività). Calano i ricoveri, Bonaccini: "Primi segnali di assestamento"

19 gen 2022

Bologna, 19 gennaio 2022 - Il covid non arresta ancora la sua corsa, né in Emilia Romagna né nel resto d'Italia e del mondo. Anche se la regione non rischia al momento un passaggio di colore in zona arancione. Sono 20.650 i nuovi casi su 80.892 tamponi eseguiti (Ieri sono stati 14.830 i contagi). Ricoveri in calo: -1,2% nei reparti Covid, -1,3% nelle terapie intensive. Oltre 3mila guariti, il 99,2% dei casi attivi è in isolamento a casa, senza sintomi o con sintomi lievi. L’età media dei nuovi positivi è di 36 anni. Purtroppo anche oggi si registrano 40 decessi.

Aggiornamento Bollettino Covid Italia ed Emilia Romagna del 20 gennaio

Gli altri bollettini Veneto - Marche - Italia

Stabile seondo Agenas l'occupazione delle terapie intensive al 17%, in riferimento alla settimana 12-16 gennaio (ricordiamo che il limite massimo per il passaggio di colore è il 20%). I ricoveri in area critica sono al 27% (il limite è 30%). A preoccupare di più al momento è l'incidenza: a quota 2.896 ogni 100mila abitanti, nella settimana di riferimento 12-16 gennaio (la settimana precedente era di 2674 ogni 100mila abitanti). 

Focus Quarantena e isolamento Covid in Emilia Romagna, le nuove regole con i tamponi rapidi - Covid scuola e regole, quante classi in quarantena in Emilia Romagna

Covid Emilia Romagna, la mappa dei contagi del 19 gennaio 2022
Covid Emilia Romagna, la mappa dei contagi del 19 gennaio 2022
Approfondisci:

Lampade anti covid sugli autobus a Rimini: come funzionano

Bollettino covid Emilia Romagna 19 gennaio 2022

Dall’inizio dell’epidemia da Coronavirus, in Emilia Romagna si sono registrati 855.192 casi di positività, 20.650 in più rispetto a ieri, su un totale di 80.892 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore, di cui 31.972 molecolari e 48.920 test antigenici rapidi. Complessivamente, la percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti è del 25,5%.  

casi attivi, cioè i malati effettivi, sono 340.947 (+17.511). Di questi, le persone in isolamento a casa, ovvero quelle con sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere o risultano prive di sintomi, sono complessivamente 338.386 (+17.542), il 99,2% del totale dei casi attivi.

La mappa dei contagi provincia per provincia

La situazione dei contagi nelle province vede Bologna con 3.331 nuovi casi (su un totale dall’inizio dell’epidemia di 173.140); a seguire Modena (2.742 su 135.693), Reggio Emilia (2.474 su 93.615) e Parma (2.203 su 67.771); poi Ravenna (2.048 su 77.311), Rimini (1.832 su 88.244), Ferrara (1.651 su 54.515), Cesena (1.549 su 48.946). Quindi Piacenza (1.263 su 49.520), Forlì (966 su 40.066) e, infine, il Circondario Imolese (591, su un totale dall’inizio dell’epidemia di 26.371).

Approfondisci:

Quarantena, isolamento e green pass: a Bologna un portale Ausl per chi ha problemi

Ricoveri covid Emilia Romagna

I pazienti attualmente ricoverati nelle terapie intensive dell’Emilia-Romagna sono 149 (-2 rispetto a ieri, pari a -1,3%); l’età media è di 61,8 anni. Sul totale, 89 non sono vaccinati (zero dosi di vaccino ricevute, età media 59,9 anni), il 59,7%; 60 sono vaccinati con ciclo completo (età media 64,5 anni). Un dato che va rapportato al fatto che le persone over12 vaccinate con ciclo completo in Emilia-Romagna sono quasi 3,7 milioni, circa 300mila quelle vaccinabili che ancora non lo hanno fatto: la percentuale di non vaccinati ricoverati in terapia intensiva è quindi molto più alta rispetto a chi si è vaccinato.

Per quanto riguarda i pazienti ricoverati negli altri reparti Covid, sono 2.412 (-29 rispetto a ieri, -1,2%), età media 69,7 anni.

Sul territorio, i pazienti ricoverati in terapia intensiva sono così distribuiti: 6 a Piacenza (-1 rispetto a ieri), 20 a Parma (-2); 18 a Reggio Emilia (+1); 19 a Modena (invariato); 33 a Bologna (+2); 11 a Imola (+1); 13 a Ferrara (-2); 11 a Ravenna (invariato); 1 a Forlì (-1); 2 a Cesena (invariato); 15 a Rimini (invariato).

Vittime covid Emilia Romagna

Le persone complessivamente guarite sono 3.099 in più rispetto a ieri e raggiungono quota 499.588. Purtroppo, si registrano 40 decessi:

  • 6 in provincia di Piacenza (tre uomini di 71, 74 e 79 anni, quest’ultimo registrato dalla Ausl di Parma, e tre donne di 76, 91 e 92 anni)
  • 7 in provincia di Parma (quattro uomini di 53, 61, 85 e 91 anni e tre donne di 61, 84 e 91 anni)
  • 1 in provincia di Reggio Emilia (una donna di 101 anni)
  • 4 in provincia di Modena (tre uomini di 81, 86 e 96 anni e una donna di 78 anni)
  • 8 in provincia di Bologna (tre uomini di 86, 89 e 93 anni e cinque donne di 69, 88, 91, 94 e 98 anni)
  • 7 in provincia di Ferrara (due uomini di 64 e 78 anni e cinque donne di 75, 78, 88, 92 e 94 anni)
  • 4 in provincia di Ravenna (quattro uomini di 63, 64, 85 e 90 anni)
  • 1 in provincia di Forlì-Cesena (un uomo di 66 anni)
  • 2 a Rimini (due uomini di 51 e 73 anni).

In totale, dall’inizio dell’epidemia, i decessi in regione sono stati 14.657.

Bonaccini: "Ricoveri in calo da due giorni, segnale di assestamento"

Da due giorni in Emilia Romagna "sono in calo i ricoveri. Spero siano i primi segnali di assestamento". A dirlo è il presidente della Regione, Stefano Bonaccini, che già nei giorni scorsi guardava con fiducia al trend in leggero calo dei contagi sul suo territorio. "Sono due giorni che stanno calando i ricoveri nei reparti Covid - dice Bonaccini, questo pomeriggio ospite in collegamento di 'Oggi è un altro giorno' su RaiUno - non valgono niente come statistica, ma spero che siano i primi segnali di un assestamento". In ogni caso, insiste il governatore, "bisogna vaccinare. In Emilia Romagna i non vaccinati sono un dodicesimo della popolazione, ma nelle terapie intensive sono i tre quarti. E' lì che bisogna intervenire, se si può, convincendo con persuasione e pazienza coloro che non sono no vax convinti, ma che hanno paure o timori. Da quando sono state introdotte alcune regole, nella nostra regione negli ultimi mesi oltre 200.000 persone hanno fatto la prima dose", sottolinea Bonaccini.

Autotesting, partenza sprint

Partenza sprint in Emilia-Romagna per il servizio di autotesting con un tampone rapido antigenico: alle 16 di oggi, 19 gennaio, giornata di avvio del servizio, erano già 1.240 i tamponi effettuati i cui esiti sono stati caricati correttamente on line sul Fascicolo sanitario elettronico. Di questi, 850 test, pari a circa il 70%, riguardano cittadini che, avendo determinato la propria positività al virus SARS-CoV-2, riceveranno formalmente entro 24 ore la comunicazione di avvio del periodo di isolamento. Dopo 7 giorni di isolamento queste persone potranno ripetere l’autotesting e in caso di negatività caricare il risultato sul Fascicolo sanitario elettronico e ottenere entro 24 ore la certificazione di fine isolamento. 390 sono invece tamponi con esito negativo.

Volontario della protezione civile morto di Covid a Forlì

Volontario della protezione civile, e No Vax dichiarato, è morto nei giorni scorsi nel reparto di terapia intensiva dell'ospedale di Forlì a seguito della gravi complicanze polmonari provocate dal coronavirus. La vittima, come riporta l'edizione locale del Resto del Carlino, è il 66enne Carlo Aleo, residente a Castrocaro Terme. L'uomo era un membro molto attivo della protezione civile, da circa all'inizio della pandemia e di cui faceva parte anche del consiglio direttivo. Proprio in questa veste aveva prestato servizio al grande centro vaccinale allestito nelle strutture fieristiche della città, pur non aderendo in prima persona alla campagna di immunizzazione al Covid-19. All'hub si era occupato dell'accoglienza e dello smistamento delle persone intenzionate a vaccinarsi. "Siamo profondamente addolorati", è il commento della sindaca Marianna Tonellato.

Sanità in affanno, il covid congela esami e visite

Sistema sanitario dell'Emilia Romagna altamente provato dal Covid: un carico enorme di prestazioni da smaltire, Radiologia ha il primato negativo. Il dato – stiamo parlando di 1.166.816 prestazioni sanitarie prenotate ma non ancora eseguite alla data del 6 dicembre 2021 – riguarda tutte le aziende sanitarie, le aziende ospedaliere e gli istituti di ricovero e cura a carattere scientifico pubblici dell’Emilia-Romagna, da Piacenza a Rimini, ed è stato fornito dalla Regione al consigliere di Fratelli d’Italia Marco Lisei, che ha realizzato un’interrogazione sul tema.

Vaccinazioni

Continua intanto la campagna vaccinale anti-Covid. Alle ore 15 sono state somministrate complessivamente 9.227.395 dosi; sul totale sono 3.662.865 le persone over 12 che hanno completato il ciclo vaccinale, il 91,1%. Le terze dosi fatte sono 1.986.672.

Bollettino covid Italia di oggi

Sono 192.320 i nuovi contagi rilevati a livello nazionale (ieri 228.179), le vittime sono 380 (ieri 434). Resta altissimo anche il numero degli attualmente positivi inel nostro Paese: 2.626.590, con un incremento di 64.434 nelle ultime 24 ore.

Compresi quelli molecolari e quelli antigenici, i tamponi totali processati oggi sono stati 1.181.889, ossia 299.460 in meno rispetto ai 1.481.349 di ieri, mentre il tasso di positività, ieri pari a 15,4%, oggi sale nuovamente al 16,3%.

Sul fronte del sistema sanitario sono 1.688 (-27) le persone in terapia intensiva con 134 ingressi del giorno (ieri 150), mentre quelle nei reparti ordinari sono 19.500 (+52). Sul fronte delle regioni, La Lombardia si conferma prima regione per numero di nuovi casi (37.233), seguita da Veneto (21.209) e da Emilia Romagna (20.650).

Coronavirus, le altre notizie

Approfondisci:

John Malkovich senza Green pass: l'hotel Danieli di Venezia non lo ospita

Approfondisci:

Green pass parrucchieri ed estetisti, le nuove regole da giovedì 20 gennaio

Approfondisci:

Indagato Accroglianò, il poliziotto No vax sospeso a Bologna

Approfondisci:

Covid, ecco il foto catalizzatore che libera l'aria dal virus

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?