Modena, 13 agosto 2016 -  Ci saranno gli animali, i volontari e tanti amici del Pettirosso,  quelli che lo sostengono da sempre, quelli che lo hanno conosciuto da poco e quelli che hanno portato al centro di recupero il Pettirosso qualche piccolo animale, ma una cosa è certa,  tutti saranno i protagonisti  di lunedì 15 agosto.

Una giornata importante perché verranno liberati una quarantina di rapaci: una liberazione da record a livello nazionali che non ha eguali, dove si vedrà tornare in libertà  poiane, gheppi, e nel sottobosco creato da castagni secolari voleranno allocchi tenebrosi ma affascinanti.  I bambini, invece,  potranno liberare decine e decine di ricci e ghiri e chissà cos’altro i volontari del centro  Pettirosso riusciranno tirare fuori dal cappello magico

Sarà una grande festa,  arrivata alla sua sesta edizione che si svolgerà a San Giacomo di Zocca alle 17.00,  in un  borgo medioevale immerso nel  bosco. Una giornata dove  tanti animali soccorsi potranno riprendere la libertà e avere una seconda possibilità di viviere liberamente in natura.