Montecappone, Gianluca Mirizzi con sua moglie
Montecappone, Gianluca Mirizzi con sua moglie

Jesi, 3 agosto 2019 - Una cena in vigna nel nome di Mario Soldati e delle sua opera e eper scoprire alcuni dei migliori vini delle Marche e celebrarne i premi nazionali, in abbinamento alla cucina di Marco Giacomel  del Coquus Fornacis di Serra dè Conti. L’appuntamento è per lunedì 5 agosto alle 20,30 alla cantina Montecappone di Jesi (prenotazioni già aperte al 333 2978870 oppure 0736 205761) di via Colle Olivo. Qui sarà presentato il libro 'Vini veri viaggio nei sensi sulle orme di Mario Soldati'.

Per l'occasione Gianluca Mirizzi proporrà la degustazione dei suoi Verdicchi in purezza premiati dalle guide e che hanno saputo conquistarsi negli anni un posto di primo piano nel panorama enologico nazionale: il Verdicchio dei Castelli di Jesi Doc Spumante metodo classico 2006 abbinato al carrello di manzo al sale con coratella. Quindi il Federico II Verdicchio dei Castelli di Jesi Classico superiore doc 2017 abbinato ai vincisgrassi tradizionali maceratesi. Mirizzi presenterà anche «Ergo» Verdicchio dei Castelli di Jesi classico superiore doc 2017, un vino naturale concepito secondo i principi contadini, che sarà abbinato a uno dei piatti della tradizione  e della trebbiatura in particolare, ovvero l’oca al forno con patate. Infine il  Kylix Marche Igt Passito 2017 con la pasticceria secca marchigiana.

"Portiamo in vigna – spiega Gianluca Mirizzi – la nostra filosofia che è quella del vitigno in purezza, della valorizzazione del territorio, della pulizia e della finezza del sorso». Concetti che sono valsi a Montecappone riconoscimenti in serie: il Verdicchio Utopia Riserva 2015 ha ottenuto i “5 Grappoli”, massimo riconoscimento della Guida Bibenda 2019, un punteggio di 95 /100 sulla Guida ai Vini di Italia di DoctorWine di Daniele Cernilli e Quattro Viti, il massimo riconoscimento della Guida Vitae dell’ Associazione Italiana Sommelier. Il  Tabano Bianco 2017 è tra i migliori vini in assoluto secondo «I Migliori Vini Italiani» di Luca Maroni con un punteggio massimo di 99/99. Federico II, Ergo e il Millesimè di Gianluca Mirizzi hanno ottenuto la Corona, il massimo riconoscimento della Guida Vinibuoni d’Italia 2019 del Touring Club Italiano. Questi solo alcuni dei premi dei vini che sarà possibile testare là direttamente dove nascono, nelle vigne di Jesi dove la famiglia Mirizzi ha  deciso di mettere a coltura i principi della civiltà contadina.