Quotidiano Nazionale logo
28 apr 2022

Montone, intervento sugli argini

Sostituiti i vecchi copertoni con sponde in legno e pietra

A Castrocaro Terme e Terra del Sole l’esplosione della primavera e le miti temperature spingono sempre più sportivi, ma anche semplici cittadini, a intraprendere una passeggiata nel verde del parco fluviale. Coloro che in questi giorni si sono ritagliati un momento di relax in mezzo al verde, hanno notato una vegetazione più snella e nuovi argini.

E’ stato infatti appena portato a termine l’intervento di pulizia e rifacimento della sponda sinistra del fiume Montone: i vecchissimi (e ormai dal punto di vista sia visivo che ambientale assolutamente discutibili) copertoni, che facevano capolino alla base dell’argine sono stati sostituiti con sponde in legno e pietra rinverdite da talee di salice provenienti dal vivaio regionale Castellaro di Galeata.

"Quest’intervento – ha spiegato con una nota emessa ieri Irene Priolo, assessore regionale alla Difesa del suolo e Protezione civile – si inserisce in luoghi particolarmente suggestivi e frequentati, veri e propri ‘polmoni verdi’ a pochi passi dal centro abitato. Anche per questo assume particolarmente rilievo la sostituzione, con opere di ingegneria naturalistica, dei vecchi copertoni utilizzati negli anni ’60 per realizzare la difesa di sponda che, in seguito all’erosione dei sedimenti che la ricoprivano, erano tornati alla vista".

A compiere i lavori (nella foto il ripristino della base dell’argine) sono stati addetti e tecnici dell’ufficio di Forlì-Cesena dell’Agenzia regionale per la sicurezza territoriale e la Protezione civile, con lo scopo appunto di garantire la sicurezza sul territorio oltre alla salvaguardia e tutela ambientale. L’opera rientra nel progetto di manutenzione ordinaria per la sistemazione della rete idrografica dei bacini dei fiumi Montone e Rabbi, finanziato dalla Regione Emilia-Romagna con uno stamziamento di 130mila euro.

Francesca Miccoli

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?